116 milioni dalla Regione per la viabilità iblea

aeroporto di comiso N«La scelta del presidente della Regione Siciliana Rosario Crocetta e dell’assessore alle Infrastrutture Nino Bartolotta di destinare 116 milioni di euro per la viabilità iblea, oltremodo utili per meglio collegare l’aeroporto “Magliocco” di Comiso alle altre infrastrutture della provincia di Ragusa, è davvero ottima e avrà senza dubbio delle grandi implicazioni per lo sviluppo dello scalo e del nostro territorio nella sua interezza». Lo hanno dichiarato Rosario Dibennardo ed Enzo Taverniti, presidente e amministratore delegato della Soaco, la società di gestione dell’aeroporto di Comiso. «A questo punto», hanno proseguito Dibennardo e Taverniti, «davvero non dovrebbero esservi più ostacoli per permettere al “Magliocco” di rientrare fra gli aeroporti di interesse nazionale, considerato come la Regione, dopo anni di noncuranza , stia ora davvero potentemente finanziando il progetto della viabilità a supporto dell’aerostazione, creando una fitta rete fra tutte le infrastrutture del territorio. Ringraziamo di cuore Crocetta e Bartolotta per il loro impegno, che ha dimostrato come anche a Palermo si creda nella grandi potenzialità economiche della nostra area. Speriamo ora che della cosa si convincano pure a Roma».
Anche il sindaco di Comiso, Filippo Spataro, ha commentato la notizia: «Si evidenziano sempre più i risultati della sinergia tra la Regione, la Soaco e il comune di Comiso. Questo è un risultato ottimo per l’aeroporto, che diventerà sempre più baricentrico per la provincia di Ragusa e la Sicilia sud orientale. È anche doveroso mettere l’accento sugli impegni presi dal governatore della Sicilia, quando le due giunte, quella comunale e quella regionale, si sono riunite a Comiso assumendo reciproci impegni di collaborazione. Tutto ciò sta a significare che, ognuno per la propria parte e per il proprio ruolo, sta lavorando per il bene di tutto il territorio».

di Redazione30 Ott 2013 17:10