Vittoria, arrestato dopo aver seminato il panico

PARISICCNella serata di ieri i militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Vittoria, nel corso dell’ordinario servizio di controllo del territorio, intervenivano presso un condominio, sito in questa via Ricasoli, ove era stato segnalato un uomo che stava creando il panico tra i passanti. Nello specifico, i militari intervenuti accertavano che tale Parisi Giovanni, vittoriese di 43 anni, disoccupato, separato, con precedenti di polizia con uso della violenza, poco prima, era andato in escandescenza senza un’apparente motivo, introducendosi, previo forzatura e danneggiamento delle relative porte d’ingresso, all’interno di tre stanze di un appartamento, ove lo stesso era ospitato a titolo gratuito dal proprietario, di quel condominio concesse singolarmente in affitto ad altri soggetti. In una delle tre stanze, occupata da cittadini stranieri, lo stesso ha sfondato la porta a calci, facendo uscire la serratura dal suo alloggiamento e staccando il telaio della porta dal muro. Inoltre, uscito sulla strada, dava uno schiaffo ad un ragazzo che si era portato in quel condominio verosimilmente per trovare degli amici, il quale impaurito si era dato a precipitosa fuga. La furia del Parisi continuava inoltre su una macchina parcheggiata davanti al porto d’ingresso, impaurendo delle bambine che abitano di fronte all’abitazione interessata dalla vicenda. Per quanto sopra il Parisi veniva immediatamente tratto in arresto e condotto presso la caserma di Via Garibaldi, da dove, al termine delle formalità  di rito, è stato associato presso la Casa Circondariale di Ragusa a disposizione dell’Autorità Giudiziaria iblea davanti alla quale dovrà rispondere del reato di violazione di domicilio aggravata dalla violenza sulle cose e degli altri reati ravvisabili dalla Procura.

di Redazione14 Feb 2013 10:02