Commercio a Ragusa: riunione del gruppo di lavoro costituito all’interno di Territorio

fotoriunioneRiunione operativa, ieri sera presso la sede del Movimento Territorio di Ragusa, del gruppo di lavoro “commercio”, il primo dei gruppi di lavoro che stanno partendo in città per avviare una fase di confronto e contribuire alla stesura del futuro programma elettorale. Per il direttivo cittadino sono intervenuti il coordinatore Vito Frisina e il componente Raffaele Schembari. Per le associazioni di categoria erano presenti Pippo Occhipinti di Confesercenti e Cesare Sorbo di Confcommercio. Hanno partecipato anche i consiglieri comunali Titì La Rosa, Emanuele Distefano e Giorgio Firrincieli e altri componenti di Territorio. Il gruppo di lavoro ha affrontato il tema delle installazioni dei dehors su aree pubbliche e ha accolto le proposte giunte dalle associazioni di categoria che riguardano in particolare la possibilità di allargare il periodo temporale per l’installazioni di dehors nel centro storico, attualmente limitati ad un periodo non superiore a 6 mesi, e le tipologie di esercizi che possono avvalersi di occupazione di suolo pubblico. Prendendo atto di queste esigenze, il gruppo di lavoro si è impegnato a redigere una proposta di iniziativa consiliare per procedere prima possibile alla modifica del regolamento dei dehors. L’obiettivo è quello di consentire l’installazione dei dehors anche oltre la normale stagionalità, passando dunque da 6 mesi a 9 o 12 mesi. Inoltre gli esercizi che potranno in futuro usufruire della possibilità di utilizzare il suolo pubblico saranno anche i negozi di artigianato artistico e di souvenir. Attualmente tale possibilità è infatti riservata esclusivamente a bar e ristoranti. “Questa riunione è un punto di partenza per una serie di provvedimenti che, di concerto con le associazioni di categoria, porteremo avanti in favore del commercio – spiegano all’unisono i tre consiglieri comunali La Rosa, Distefano e Firrincieli – L’attenzione massima sarà posta sulle agevolazioni in favore dei commercianti che operano nei centri storici oltre a procedere alla modifica di alcune previsioni normative contenute nel piano regolatore generale anche in riferimento all’installazione dei dehors. Un lavoro che sarà operato in modo capillare da tutti i consiglieri comunali che fanno riferimento a Territorio, per costruire insieme un programma elettorale condiviso con i cittadini e le associazioni di categoria”.

di Redazione15 Gen 2013 11:01