Comiso: incontri per le compagnie.

Aeroporto-Comiso-470x276Dibennanrdo torna a casa dopo la sua missione romana con un bel cestodi proposte ma ancora senza nessuna certezza.Il suo viaggio nella capitale era finalizzato ad incontrare i responsabili di qualche compagnia aerea con la speranza che almeno una di queste mostrasse interesse allo scalo comisano. Ed effettivamente c’è una certa soddisfazione. Il presidente Soaco in una intervista telefonica rilasciata a Teleiblea in onda alle 14 di venerdi 18 gennaio, assicura i telespettatori sulla bontà della sua missione. Certamente una compagnia italiana e forse una low cost internazionale. Queste le indicazioni date da Dibennardo. Ora sappiamo che le compagnie nazionali non sono tante e forse l’unica che potrebbe affrontare il rischio economico di utilizzare un aeroporto completamente nuovo potrebbe essere l’Air One. Per la low cost invece c’è il massimo riserbo. Prima di tutto perchè è naturale che si parla di incentivazioni, in un modo o nell’altro, e quindi bisogna ancora fare calcoli e valutare le possibilità del territorio e poi, dice Dibennardo, non vogliamo precludere altre possibilità. Insomma a Roma la delegazione iblea accompagnata da un manager della Sac ha valutato le varie possibilità maì non è una cosa facile proprio perchè, considerando la situazone economica generale nessuno è disposto a fare salti nel buio. Infine, ha detto Dibennardo, in questo fine settimana verranno cghiariti alcuni rapporti interni e si potrà definire un vero cronoprogramma per arrivare all’apertura dello scalo.

di Redazione17 Gen 2013 22:01