Acate, arrestate due coppie di rumeni per furto

07052011098Nella tarda serata di ieri i Carabinieri di Acate, nel corso di un servizio di controllo del territorio disposto dalla Compagnia di Vittoria per rafforzare la sicurezza nel corso del fine settimana, hanno arrestatoo: Ciobanitei Doru Costei, Romania cl. 70, bracciante agricolo e Orsache Carmen Mihaela, Romania cl. 78, casalinga, coniugi entrambi residente ad Acate – c.da Macconi ed incensurati; Cadinoiu Violeta, Romania cl. 88 e Craciun Laur Cristian, Romania cl. 91, conviventi, entrambi residente a Vittoria – C.da Berdia ed incensurati; poiché ritenuti responsabili di aver asportato poco prima kg. 600 circa di arance qualità “Tarocco”, dall’interno dell’agrumeto di un’azienda agricola sita in Vittoria – Contrada “Fossa di lupo”, riponendole sul fuoristrada Nissan Terrano di proprieta’ del Ciobanitei, per un danno complessivo di 600 euro circa, penetrando all’interno dell’azienda previa forzatura del cancello. L’allarme è stato lanciato dal proprietario, il quale immediatamente contattava la Centrale Operativa 112 della Compagnia di Vittoria che diramava le ricerche dell’autovettura a tutte le pattuglie in servizio sul territorio, la quale veniva dapprima individuata dai militari di Acate e, al termine di un lungo inseguimento, bloccata in contrada Macconi. Le due coppie di coniugi sono state immediatamente condotte presso la caserma di Via Neghelli per le formalità di rito, per essere successivamente sottoposti agli arresti domiciliari presso il proprio domicilio, a disposizione dell’ Autorità Giudiziaria iblea davanti la quale dovranno rispondere di furto aggravato. Gli agrumi, previo riconoscimento sono stati riconsegnati al legittimo proprietario, mentre il fuoristrada è stato posto sotto sequestro. Sono inoltre indagini in corso per verificare se i furti avvenuti nell’ultimo periodo in alcune aziende tra Acate e Vittoria siano riconducibili agli odierni arrestati.

di Redazione19 Gen 2013 09:01