Sanità: in arrivo 50 milioni per il nuovo Ospedale

medicicorsiaSvolta storica per il sistema sanitario siciliano che potrà finalmente realizzare nuovi ospedali e ristrutturare presidi già esistenti. Ieri, infatti, dopo un lungo lavoro di programmazione, il nucleo di valutazione per gli investimenti pubblici del Ministero della Salute ha approvato il programma degli investimenti sanitari della Regione siciliana (Dupiss), predisposto dall’Assessorato regionale della Salute.

Il Dupiss va ad integrarsi ai già predisposti fondi europei attivati per l’acquisto e la gestione di alte tecnologie, nel tentativo di adeguare i livelli di prestazione a quelli del resto d’Italia. Secondo quanto deciso a Palermo, la cifra ammonta a più di un miliardo di euro e sarà destinata all’edilizia ed al potenziamento tecnologico. A giovare di questi contributi sarà anche il nuovo Ospedale di Ragusa, a cui andranno 50 milioni, grazie ai quali sarà possibile il definitivo completamento. Gli investimenti verranno finanziati in parte in base all’art.20 della Legge finanziaria del 1988, che prevede un apporto dei fondi regionali pari al 5%, ossia 845 milioni (di cui 803 dello Stato e 42 della Regione). I rimanenti 140 milioni verranno recuperati attraverso l’alienazione dei beni immobili di proprietà delle aziende sanitarie e con l’apporto di investimenti privati permessi dalla legge, tramite le forme di partnership pubblico-privato. Il programma dell’art.20 prevede 79 interventi in tutte le province della Sicilia: un lavoro particolarmente complesso, per il quale sono state necessarie un’analisi attenta della gestione economica delle nuove strutture ed una riorganizzazione della rete ospedaliera e territoriale. “Oltre un miliardo di euro da investire – ha dichiarato l’assessore Russo – significa cambiare in meglio e mettere in moto l’economia. Un risultato straordinario frutto di una programmazione attenta e oculata che ha guardato ai veri bisogni della Sicilia”. Ecco gli investimenti nel ragusano: – Realizzazione PTA nel Comune di Ragusa (4.400.000 €) – Realizzazione PTA nel Comune di Pozzallo (2.500.000 €) – Ristrutturazione del piano seminterrato del P.O. Regina Margherita di Comiso da destinare a PTA (1.100.000 €) – Completamento generale con la costruzione della nuova ala dell’Ospedale “monoblocco” Giovanni Paolo II di Ragusa (50.000.000 €).

di Redazione23 Ott 2012 10:10