Bovini senza marchio auricolare. Sequestrati

boviniI carabinieri del Comando Provinciale, assieme agli uomini del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità di Ragusa e ai veterinari dell’Azienda Sanitaria n. 7, hanno effettuato un controllo presso un allevamento di bovini nella campagna ragusana, nella zona pedemontana limitrofa al lago di Santa Rosalia.

Molti degli animali sono stati riscontrati privi di marchio auricolare, come imposto dalle norme nazionali e comunitarie e i militari hanno sottoposto a sequestro sanitarioo l’intero allevamento, composto da quarantaquattro bovini, per un valore superiore ai sessantamila euro. La proprietaria dell’allevamento, una donna di 48 anni, originaria di Modica, è stata destinaria di un verbale di contestazione di sanzione amministrativa per diverse migliaia di euro.

 

di Redazione24 Ott 2012 17:10