Rugby: sabato prossimo a Catania il Padua nel triangolare con Amatori Catania e Reggio Calabria

metapaduaManca ormai soltanto un mese per l’inizio del campionato di C, previsto per il 14 ottobre. Il girone 2 vede la presenza di due quindici ragusani Audax Clan e Padua, entrambe candidate ad un ruolo di assoluto rilievo.

I biancazzurri del Padua, che si allenano da tre settimane sotto la guida di Peppe iacono (i tre quarti) e del catanese Max Vinti (gli avanti), avevano in programma domani l”amichevole con l’Amatori Catania di A, la leggenda della pallovale isolana, ed avrebbero voluto regalare ai loro tifosi l’occasione di ammirare i biancorossi etnei. Ma visto che al Petrulli non era neppure il caso di pensarci (quel fondo infame rende altissimo il rischio infortuni) e che mancavano altri impianti disponibili, s’era deciso per Catania. Poi gli stessi problemi di impianto si sono fatti sentire anche a Catania, imponendo di rinviare la gara a sabato prossimo, con l’aggiunta di una modifica al programma: le squadre diventavano tre con l’inserimento del Reggio Calabria di serie B, per un godibile e “sostanzioso” triangolare, sempre ospitato dall’impianto catanese del “Goretti”. Tutto più faticoso e difficle quindi per il Padua, ma ovviamente anche un banco di prova di grande valore in chiave campionato, oltre che una bella occasione di misurarsi con formazioni di alto profilo. Per il momento le gambe dei biancazzurri sono piuttosto pesanti, effetto previsto per il tipo di  preparazione atletica voluta da Raffaele Marino (Amatori e Orizzonte Catania di pallanuoto femminile). Ma il fiato comincia ad essere sempre meno corto e per il triangolare i progressi generali saranno tali da garantire la possibilità di fare una figura più che dignitosa. Nell’attesa del via al campionato si registra la seconda modifica nella composizione dei gironi, col passaggio del Cus Catania nel girone 1 e l’arrivo del Mistermianco nel girone che comprende i due quindici nostrani. Ma cambia poco o nulla, sia come chilometri delle trasferte sia, in generale, per l’economia del campionato. 

di Redazione14 Set 2012 18:09