I controlli di Ferragosto

controlli polizia 800 800Questa mattina  in  Prefettura si è tenuto un incontro congiunto presieduto dal Prefetto alla presenza dei Vertici provinciali delle Forze dell’Ordine, della Polizia Stradale, della Capitaneria di Porto e dei Vigili del Fuoco, per rendere noti gli esiti dei servizi straordinari di vigilanza e controllo del territorio disposti durantele festività ferragostane, in ossequio alle direttive definite, in una ottica di strategia condivisa, in seno al Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica nonché nell’ambito del successivo Tavolo Tecnico tenuto dal Questore. I controlli sono stati finalizzati, in particolare:  – a scoraggiare l’inosservanza delle norme comportamentali del Codice della strada, ponendo particolare attenzione alla verifica della guida in stato di ebbrezza e della guida sotto l’influenza di sostanze stupefacenti o psicotrope;  – a garantire l’osservanza delle ordinanze in materia di emissioni sonore e di somministrazione di alimenti e bevande, nonché in materia di regolarità amministrativa e fiscale degli esercizi commerciali; – a salvaguardare la prevenzione generale e il controllo del territorio; – a garantire la sicurezza in mare e sui litorali; – a tutelare il territorio dagli incendi boschivi e di interfaccia.  In particolare, nelle giornate del 14 e 15 c.m., sono stati impiegati complessivamente 279 equipaggi interforze, ivi inclusi mezzi aerei, nautici, auto montati, moto montati, biciclette e servizi appiedati. I controlli effettuati hanno dato i seguenti risultati: – n. 913 persone controllate; – n. 631 veicoli controllati; – n. 3 persone arrestate, di cui uno per spaccio di sostanze stupefacenti; – n. 41 persone denunciate in stato di libertà, di cui 5 per rissa, 21 per reati contro il patrimonio e danneggiamento, 11 sorvegliati speciali o sottoposti ad altre misure e 4 per altri reati; – n. 39 perquisizioni domiciliari e personali; – n. 31 segnalati alla Prefettura per uso di sostanze stupefacenti; – n. 136 verbali elevati per violazioni al Codice della Strada; – n. 41 patenti ritirate; – n. 24 veicoli sequestrati; – n. 8 autoveicoli recuperati, già oggetto di furto; – n. 93 controlli amministrativi e fiscali su esercizi commerciali (lidi, discoteche, piani bar, ecc.); – n. 34 accertamenti di violazioni amministrative varie con chiusura di una discoteca per giorni cinque. Sono stati, altresì, eseguiti controlli mirati sulle spiagge con servizi sia via terra che a mezzo di unità navali, nonché con uso di moto, biciclette ed elicotteri. In particolare, sono stati effettuati: n. 48 controlli su mezzi nautici; –          n. 77 controlli sul rispetto delle ordinanze balneari; n. 1 salvataggio in mare di due persone.  Per quanto riguarda l’attività di soccorso e antincendio, sono stati effettuati n. 34 interventi di soccorso di varia natura, di cui 9 relativi ad incendi di cassonetti per la raccolta dei rifiuti. Non si segnalano feriti né danni economici di rilievo. A consuntivo del monitoraggio, si è constatato un netto calo percentuale dei fatti-reato rispetto al 2011. In particolare è stata registrata una forte diminuzione dei borseggi e dei furti in spiaggia.  Inoltre è stata positivamente rilevata l’assenza di incidenti stradali con feriti, essendosi verificato un unico sinistro con soli danni a cose.  Viva soddisfazione e caloroso compiacimento per i brillanti risultati conseguiti sono stati espressi dal Prefetto a tutte le Forze dell’Ordine e alle Polizie locali, che hanno assicurato il consueto concorso nei servizi, sottolineando la fondamentale importanza della sinergia sviluppata in ambito provinciale a tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica. 

di Redazione16 Ago 2012 15:08