Ripristinare a pieno le trivelle per il gas

>

.

Il governo Meloni considerando l’attuale situazione economica e la crisi energetica è deciso a ripristinare a pieno le trivelle sul nostro territorio nazionale per estrarre gas naturale. Anche il precedente governo  aveva questo progetto caldeggiato   dall’ex ministro, del precedente governo Draghi, Cingolani, attuale advisor dell’attuale ministro della Sicurezza energetica Pichetto Fratin. L’aumento della produzione delle trivelle arriverebbe a estrarre due miliardi di metri cubi di gas a prezzo calmierato.  ll nuovo decreto “gas release” deciso nel Cdm di ieri dà il via alle trivellazioni nel mar Adriatico ma potrebbe autorizzare nuove concessioni decennali tra le 9 e 12 miglia nel Sud e nel medio Adriatico. Una volta ingranata la produzione potrebbe arrivare anche a 6 miliardi di metri cubi all’anno, come previsto dall’ex ministro della Transizione ecologica. Questo perchè, il sottosuolo italiano è abbastanza ricco di risorse, non tantissime ma soddisfacenti, e piuttosto che sottostare ad imposizioni straniere pensiamo sia meglio fare da se, almeno per quello che si può.  Come al solito ci sarà la reazione di ambientalisti e forse anche del movimento 5 stelle ma  la verità è che il caro bollette sta facendo saltare il sistema Italia e la difesa dell’ambiente non è certo compito esclusivamente dell’Italia. Per l’Adriatico, tra l’altro,  bisogna dire che dall’altra parte, i Croati, coltivano i loro giacimenti senza preoccupazioni e sarebbe da stupidi avere le trivelle a 10 miglia dal nostro confine come accade per le centrali nucleari che solo sono intorno alle Alpi sono circa una ventina. Anche a terra le risorse sono interessanti, dalla Basilicata alla Sicilia, e sarebbe ancora da stupidi non utilizzarle visto che ci sono grossi investimenti previsti e quindi posti di lavoro e Pil in crescita. Inoltre a Ragusa   siamo stati abituati a vivere con le trivelle e nessuno si è mai lamentato ne sono stati lamentate conseguenze di sorta. E allora?

di Direttore06 Nov 2022 11:11