Un catamarano vale l’altro

>

Non abbiamo ancora avuto il tempo di digerire la notizia riguardante il porto di Marina di Ragusa acquisito da una società maltese che arriva la notizia di un possibile nuovo collegamento con  l’sola dei Cavalieri partendo proprio dalla struttura turistica nella nostra provincia. Ci sono addirittura le foto che fanno vedere un mezzo navale in via di realizzazione in una banchina a Valletta. Il nome già dice tutto: Ragusa Express! E l’ambiente si è subito entusiasmato. Come dice il titolo, per noi, un catamarano vale l’altro ma chi conosce  la storia dei collegamenti tra le due isole sa che in questo settore c’è sempre stata una forte concorrenza giocata soprattutto con le carte da bollo. Non c’è dubbio che i pionieri della traversata sono stati quelli della Virtu Ferries che hanno iniziato negli anni ’90 crescendo tanto da costruire, via  via, 5 o 6  catamarani nuovi  di proporzioni sempre più grandi. Oggi il mezzo che collega malta a Pozzallo è una vera perla della tecnologia marinara. Trasporta mille passeggeri, tutti in poltrona, un centinaio e più di auto o camion e plana sull’acqua  a quasi 80 chilometri l’ora rendendo il viaggio breve e confortevole. Un successone che dura da anni. Ma nel passato molti hanno tentato di emulare la Virtu.  Prima fu una società italiana che aveva preso in affitto dei catamarani russi. Non ebbe molta fortuna. Poi ci sono sati altri tentativi fino ad arrivare a quello dello scorso anno con una nave con base ad Augusta. In questo caso ci  fu una lunga querelle in tribunale.  Ora questo nuovo collegamento. Non so quali siano gli accordi tra la Virtu ed il governo in fatto di esclusive ma  a mare non ci sono divieti. Per la società che ha rilevato il porto, diretta da  Joseph Gauci, si tratta di una nuova avventura ma siamo certi che quelli della Virtu non starano a guardare. Dalla loro c’è un presenza radicata nel territorio, una perfetta macchina organizzativa che vende i biglietti in tutta Malta, un apprezzamento da parte degli escursionisti, i prezzi molto buoni escluso che in alta stagione  ed infine, e questo è davvero molto importante, i loro catamarani sono così efficienti da riuscire a non far soffrire i passeggeri fino ad un mare forza 6.  Aspettiamo di vedere il Ragusa Express e di capire quali rapporti ci sono fra Gauci e la Virtù. Se è come pensiamo noi, cioè si è in regime di libera concorrenza, ne vedremo delle belle.

di Direttore31 Ott 2022 15:10