Subito una soluzione legislativa per ripristinare le Province,

>
Finalmente dopo almeno 7 anni di ignavia qualcuno ha deciso di riprendere in mano la questione delle province siciliane. Bisogna dire che c’era stata una legge, la famosa Delrio, che intendeva cancellarle ma da allora queste sono addirittura aumentate aggiungendo aggregazioni fantasiose come Monza Brianza  o addirittura una triade pugliese come Barletta, Andria e mi pare Trani. Insomma in Italia le province esistono hanno i loro presidenti eletti dal popolo e noi ci accontentiamo di un palliativo come i liberi consorzi. Mettiamo da parte Crocetta che in un momento di “minchioneria televisiva ”  incalzato da Giletti  diete  l’ultimo spintone per la calata  ma poi Musumeci non è riuscito a recuperare neanche un centimetro. Ora è la volta di Schifani: «Uno dei primi atti del mio governo dovrà essere quello di trovare una soluzione legislativa che permetta di reintrodurre le vecchie Province e con elezione diretta. Non è un fattore squisitamente elettorale o campanilista, ma oggi mancano gli interlocutori per alcuni servizi di base. È necessaria una presenza istituzionale sul territorio più efficace, più capillare. Presenteremo un disegno di legge in questa direzione, e spero che su questo ci possa essere collaborazione anche con le opposizioni».
Così ha detto il presidente della Regione Siciliana Renato Schifani e ora ci aspettiamo che effettivamente si metta mano ad una riforma definitiva. 
di Direttore31 Ott 2022 22:10