Incendi in provincia di Ragusa

>

La notte tra domenica e lunedì è stata molto movimentata a causa di un vasto incendio che si è
sviluppato nel pomeriggio in un grande bosco all’interno di una proprietà privata, abbandonata da
circa 10 anni. L’incendio, che per cause ancora da accertare si è sviluppato nel pomeriggio ed è stato
domato dopo qualche ora, dai vigili del fuoco, che hanno inviato sul posto quattro squadre, con
l’ausilio e il supporto della protezione civile, sempre attenta e vigile, ha ripreso vigore intorno
all’una della notte. Un lavoro senza sosta quello delle squadre impegnate sul posto, che si è protratto
fino alle prime luci dell’alba. Il sito infatti, era impraticabile e i mezzi dei vigili e della protezione
civile, hanno dovuto aprire varchi tra i rovi alti e fitti, per consentire agli uomini di raggiungere le
alte lingue di fuoco con le lance. L’attenzione è altissima – ha dichiarato il Sindaco Francesco Aiello, che in mattinata si è fatto accompagnare sul posto, per accertare se ci sono eventuali responsabilità dei proprietari del sito- il
Sindaco non si tappa il naso, ma, contrariamente a quanto pensa qualcuno, è sempre attento e sta
cercando con tutti i mezzi leciti, di sconfiggere questo triste fenomeno delle fumarole. In questo
caso – precisa – non si è trattato di questo, ma il problema è seguito e sullo stesso si concentrano gli
sforzi miei e dell’Amministrazione, per eliminarlo. Grazie – ha concluso Aiello – a tutti coloro i
quali sono intervenuti ed hanno messo a repentaglio la loro stessa incolumità

di Direttore19 Set 2022 11:09