Controllo straordinario del territorio

>

In tutta la provincia iblea sono in atto straordinari controlli interforze che vedono impegnate
le Forze di Polizia in particolare nei territori di Ragusa, Vittoria, Scoglitti, Comiso e Pedalino.
Tale rilevante azione di controllo del territorio e di contrasto alla criminalità è stata programmata, nei giorni scorsi, in sede di Comitato
per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica tenutosi presso l’Ufficio Territoriale del Governo di Ragusa
presieduto dal Prefetto Giuseppe Ranieri, nonché alla presenza del Questore di Ragusa e dei
Comandanti Provinciali dell’Arma Carabinieri e della Guardia di Finanza. Nello specifico, i servizi
sono stati successivamente pianificati in sede di tavolo tecnico tenutosi in Questura, ove è stato
messo a punto il dispositivo di vigilanza e controllo del territorio con particolare riferimento ai citati
ambiti comunali. I suddetti controlli sono stati effettuati congiuntamente dalla Polizia di Stato, dall’Arma Carabinieri
e dalla Guardia di Finanza, con il supporto delle Polizie Locali, che si aggiungono alle ordinarie
pattuglie di pronto intervento che quotidianamente sono impegnate nei servizi di controllo
nell’arco delle 24 ore. È altresì presente nelle piazze di alcuni comuni il camper della Polizia di
Stato, al fine di permettere ai cittadini di avere un approccio diretto con gli operatori di Polizia
segnalando prontamente situazioni di illegalità.
Il dispositivo delle Forze dell’Ordine impiegate nel suddetto controllo straordinario del territorio è
stato rafforzato nell’occasione con equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine di Catania che il
Dipartimento della Pubblica Sicurezza ha messo a disposizione del Questore di Ragusa.
In particolare, sono stati controllati numerosi veicoli, in sosta ed in transito, tramite il sistema
“Mercurio”, costituito da una telecamera esterna installata sulle autovetture della Polizia di Stato,
che permette la lettura ed il riscontro delle targhe dei veicoli con accertamento automatico tramite
banca dati.
Da giovedì 8 settembre ad oggi, diversi equipaggi della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri,
della Guardia di Finanza e delle Polizie Locali hanno pattugliato senza sosta i centri storici e le zone
periferiche dei comuni interessati, mentre pattuglie della Polizia Stradale, nell’ultimo weekend,
hanno proceduto a specifici controlli di veicoli e conducenti lungo le arterie di competenza compartimentale, per contrastare il fenomeno delle c.d. “stragi del sabato sera” e per garantire la sicurezza stradale.

Complessivamente sono state controllate 669 persone, 381 veicoli, elevate 108 contravvenzioni al
codice della strada, sequestrati 7 veicoli e sottoposti al test dell’etilometro 104 conducenti di cui 3
risultati positivi con conseguente ritiro della patente.

di Redazione15 Set 2022 23:09