Tra pozzallesi per il futuro

>

Pubblichiamo una nota di Giovanna Cannizzaro.
Strategie, proposte , e soluzioni alle problematiche, ma anche opportunità da definire: è quanto emerso dall’ incontro che si e’ tenuto a Palazzo La Pira fra il sindaco della cittadina marinara , Roberto Ammatuna e una delegazione di  Confcommercio guidata dal pozzallese Manenti . Due ore di dialogo costruttivo, durante il quale , il sindaco Ammatuna ha sottolineato l’ importanza che riveste la città di Pozzallo , quale realtà urbana destinata a crescere negli anni, grazie alla sua struttura portuale, la più imponente infrastruttura della provincia che si rivolge a tutta la macroarea Catania- Siracusa- Ragusa.  Ammatuna , inoltre , ha ribadito la necessità di mantenere alta la sua attenzione alla rigenerazione urbana, per la quale il comune marinaro ha già attinto numerosi finanziamenti, che garantiranno una importante ricaduta sul territorio. Ed in questo, essendo , la macchina comunale, non in grado di affrontare questo delicato compito, ha chiesto una fattiva collaborazione dell’ organizzazione di categoria per poter espletare i percorsi legati alla rendicontazione di queste somme. Il sindaco della città della Torre, inoltre, si è detto favorevole ad una politica di sostegno alle imprese, chiedendo al presidente Manenti di farsi promotore di un incontro con il commissario per le Zes della Sicilia orientale, al fine di consentire al tessuto imprenditoriale,  di godere delle fiscalità di vantaggio. Il presidente Manenti ha accolto le proposte del sindaco, evidenziando che l’ organizzazione di categoria si impegnerà nell’ agevolare questa collaborazione di massima. Ancora,  Manenti, ha aggiunto che la pandemia, ha penalizzato fortemente le imprese, ma la rigenerazione urbana ha offerto una opportunità irripetibile con le ingenti risorse disponibili previste nel Pnrr.  Ma questi fondi, dovranno essere al più presto tramutati  in opere concrete;  anche perché la nuova politica di coesione europea 2021- 2027, offre ai territori l’ occasione di definire e gestire direttamente progetti e azioni di rigenerazione urbana per il rilancio economico, sociale ed ambientale delle città, anche a favore delle imprese del commercio e dei sevizi. A conclusione dell’ incontro interlocutorio, sia Ammatuna che Manenti, hanno confermato la reciproca volontà di impegnarsi a tutti i livelli, ad adottare tutte le misure possibili per una rapida crescita economica delle imprese territoriali.

di Direttore20 Lug 2022 23:07