I ragusani a bordo della Amerigo Vespucci

>

La nave scuola della Marina Italiana più conosciuta ed amata nel mondo, la Amerigo Vespucci, nell’ambito della sua annuale campagna d’istruzione sarà a Palermo dal 9 al 13 luglio prossimo permettendo a curiosi ed appassionati del mare di conoscerne alcune peculiarità.  Dopo la pausa Covid la nave già in alcune recenti occasioni, a La Spezia per esempio,  è stata visitata da oltre 10 mila persone. La cosa interessante di questa crociera di studio partita nei giorni scorsi è che a bordo, tra i 143 cadetti di cui 13 stranieri, provenienti da sei paesi esteri, e 33 ragazze ci sono alcuni rappresentanti della nostra provincia. Fanno parte dell’equipaggio Matteo Causarano, Giuseppe Lentini, Alessandro Liardo di Ragusa, G. Pugliarello di Vittoria, Federica Minardi di Chiaramonte e Anisia Avolese di Modica . Saranno due mesi importanti per la loro formazione di ufficiali e di marinai ha detto il capitano di corvetta Mariano Tortoriello comandante della nave scuola , sarà un periodo di tempo durante il quale impareranno anche a conoscere profondamente se stessi. La campagna di istruzione dopo aver fatto tappa a Palermo proseguirà per Tunisi, Lisbona, Casablanca, Napoli, La Valletta, Manfredonia ed infine a Taranto dove  gli allievi sbarcheranno il 3 settembre dopo aver scelto autonomamente il nome del corso al quale parteciperanno. La nave Vespucci è stata varata il 22 febbraio del 1931 nel cantiere navale di Castellammare di Stabia  progettata da Francesco Rotundi,  Tenete Colonnello ed ingegnere navale.  E’ una splendida nave a vela  entrata  in servizio come nave scuola il 6 giugno  del 31 e da allora non si è fermata salvo che per i diversi rimaneggiamenti e l’installazione di nuove attrezzature e alcuni di interventi per migliorare la capacità operative.  La nave scuola Amerigo Vespucci lunga 101 meri e larga 16  è mossa da 26 vele in tela ma anche da 2 motori diesel capaci di farla avanzare a 10 nodi.

di Direttore04 Lug 2022 15:07