Chiaramonte: Non passa la mozione e aula occupata

>

E’ stata discussa, lunedi sera, in consiglio comunale a Chiaramonte la mozione di sfiducia al sindaco Gurrieri presentata dalle opposizioni. Dopo diversi interventi ed una lunga relazione del sindaco il consiglio è passato alla votazione che ha visto questo risultato: 8 favorevoli alla mozione 2 contrari e 2 assenti. Secondo il segretario comunale, per far passare la sfiducia occorrevano 10 voti e così la seduta è stata chiusa senza il risultato sperato dalle opposizioni. Ma la cosa non finisce qui. Infatti il consigliere Cutello ha subito mostrato perplessità sulle spiegazioni del segretario in merito alle percentuali necessarie per l’approvazione. Secondo lui infatti sarebbero stati sufficienti gli 8 voti per far decadere Gurrieri. Per rafforzare il concetto le opposizioni hanno deciso di occupare l’aula fino a quando non verrà chiarito questo delicato punto. A parte la polemica del momento crediamo che nel giro di qualche ora i dubbi potranno essere fugati grazie ad una interpretazione qualificata. Non è possibile infatti che, appunto, su una questione così importante possano esserci interpretazioni così diverse.

di Direttore10 Gen 2022 22:01