Arrivano i corridoi turistici per destinazioni extra Ue

>

Dopo mesi di attesa arrivano i corridoi covid free per le mete turistiche extra Ue. Il ministro della Salute, Roberto
Speranza ha infatti firmato un’ordinanza che istituisce protocolli di sicurezza per raggiungere Aruba, Maldive,
Mauritius, Seychelles, Repubblica Dominicana, Egitto limitatamente alle zone turistiche di Sharm El Sheikh e
Marsa Alam. Prove di normalità dunque all’interno di rigorosi parametri di sicurezza.
Dunque, niente isolamento fiduciario al rientro in Italia da una delle mete extra-Ue previste nei corridoi turistici
Covid-free stabiliti dal ministero della Salute, ma c’è l’obbligo di effettuare il test con tampone molecolare o
antigenico in partenza dall’Italia e in arrivo sul territorio nazionale. Inoltre, se la permanenza nel paese estero è
superiore a 7 giorni, è necessario un test da effettuarsi nel periodo di soggiorno. I soggetti sono esentati da
isolamento fiduciario presentando all’atto dell’imbarco dal paese estero un test negativo effettuato nelle 48 ore
precedenti e facendo un ulteriore test in arrivo all’aeroporto nazionale. L’ordinanza è valida fino al 31 gennaio
2022 salvo eventuali proroghe.
Inoltre è stato istituto presso il ministero della Salute un tavolo tecnico di monitoraggio e coordinamento
composto da rappresentanti dei ministeri di Salute, Turismo e Affari esteri, da rappresentanti delle aziende
turistiche e delle società aeroportuali.

di Direttore06 Ott 2021 23:10