Regione, in arrivo 25 milioni destinati alle imprese

>

Sono attesi, in Sicilia, i primi 25 milioni destinati alle piccole e medie imprese messe in ginocchio dal Covid-19. I fondi sono stati stanziati dalla Regione Siciliana per sostenere il sistema produttivo del territorio. Nei prossimi 30 giorni verranno esaminate tutte le richieste presentate per ottenere i finanziamenti. Il finanziamento concesso (da diecimila a venticinquemila euro) è a tasso zero, senza commissioni e senza garanzie: prevede 48 rate ed ha una durata complessiva di 72 mesi (comprensivi i due anni di preammortamento). Per ogni domanda si può richiedere un contributo a fondo perduto fino a cinquemila euro per spese di sanificazione e adeguamento dei luoghi di lavoro. In questa prima fase, per poter accedere alle agevolazioni bisognava avere avviato l’attività entro il 31 dicembre del 2018 e nel 2020 il fatturato doveva essere stato minore del 40 per cento rispetto al 2019. Per le Pmi il fatturato massimo non poteva superare i 250mila euro, per i liberi professionisti i 40mila euro. Nella seconda tornata, invece, i requisiti verranno modificati per allargare la partecipazione. A tal proposito è intervenuto il presidente della Regione Nello Musumeci, che ha posto l’accento sull’importanza di creare opportunità a sostegno delle imprese in difficoltà: “Conclusa questa prima fase  provvederemo a riaprire i termini, modificando i criteri per consentire anche ad altre aziende e professionisti di poter accedere alle agevolazioni“.

di Stefano Ferrera10 Set 2021 18:09