Il Green Pass obbligatorio

>

Alla luce dell’estensione dell’obbligatorietà, il Green Pass diventa necessario per:
Servizi per la ristorazione svolti da qualsiasi esercizio per consumo al tavolo al chiuso;
Spettacoli aperti al pubblico, eventi e competizioni sportivi;
Musei, altri istituti e luoghi della cultura e mostre;
Piscine, centri natatori, palestre, sport di squadra, centri benessere, anche all’interno di strutture ricettive, limitatamente alle attività al chiuso;
Sagre e fiere, convegni e congressi;
Centri termali, parchi tematici e di divertimento;
Centri culturali, centri sociali e ricreativi, limitatamente alle attività al chiuso e con esclusione dei centri educativi per l’infanzia, i centri estivi e le relative attività di ristorazione;
Attività di sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò;
Concorsi pubblici.
I test salivari e prezzi dei tamponi:  Una delle novità introdotte dal decreto riguarda i test. Per avere il Green Pass ora basterà anche l’esito negativo di un test salivare molecolare. Non solo. Il governo tiene i prezzi dei tamponi calmierati fino alla fine di novembre, quindi con una significativa estensione rispetto a quanto ipotizzato in un primo momento.
Naturalmente poiché siamo in Italia sono previste diverse deroghe e c’è molta confusione su chi dovrà fare i controlli soprattutto se si tratta di privati come ad esempio il cittadino che chiede l’intervento dell’idraulico. No poteva essere altrimenti8.

di Redazione19 Set 2021 11:09