Covid: meno contagi.

>
Non sono state rinnovate le “zone arancioni” in 11 dei 12 Comuni siciliani interessati sino ad oggi dai provvedimenti restrittivi per il contenimento dei contagi da Covid-19. Le misure non sono state prorogate poiché sono migliorati i parametri che ne avevano reso necessaria l’adozione, tra cui il raggiungimento dei target di vaccinazione dei residenti. Tornano quindi in zona gialla, come tutta l’Isola: Augusta, Avola, Pachino, Noto, Portopalo di Capo Passero, Rosolini, Ferla in provincia di Siracusa; Catenanuova, nell’Ennese; Comiso e Vittoria, in provincia di Ragusa; Niscemi, nel Nisseno. Obiettivi raggiunti grazie alla decisa azione posta in essere con le Asp e gli enti locali interessati, consentendo alla Sicilia di non essere più l’ultima regione d’Italia per percentuale di popolazione vaccinata.  La “zona arancione” è stata prorogata soltanto a Francofonte, in provincia di Siracusa, secondo quanto disposto da un’ordinanza firmata dal presidente della Regione, dopo aver sentito l’Asp competente. Il dato dei ricoveri oggi per #Coronavirus negli ospedali siciliani rispetto a ieri vede un decremento complessivo di 24 unità, così come riporta il bollettino quotidiano del Ministero della Salute. In terapia intensiva sono in cura 99 persone (4 in meno rispetto a ieri). Il dato dei guariti è pari a 1170 persone. 24 i decessi (4 il 13/09/21 – 10 il 12/09/21 – 6 il 11/09/21 – 2 il 10/09/21 – 2 il 07/09/21). I nuovi soggetti positivi rilevati sono 684. I tamponi molecolari processati sono stati 8467. I tamponi rapidi sono stati 13333.  Questo il report dei nuovi positivi nelle province: 28 #Agrigento, 8 #Caltanissetta, 206 #Catania, 48 #Enna, 149 #Messina, 93 #Palermo, 28 #Ragusa, 64 #Siracusa, 60 #Trapani.
Le dosi di vaccino complessivamente inoculate sono 6049025.
di Redazione14 Set 2021 22:09