Lettera dei commercialisti per i disservizi all’Agenzia delle entrate

>

Chi di noi non ha trascorso qualche ora, se non molte ore, in sala d’attesa agli uffici dell’ Agenzia delle Entrate e degli uffici territoriali di Modica e Vittoria. Ci si sente davvero impotenti di fronte al muro di gomma che blocca ogni possibilità di interloquire con gli impiegati se non appunto dopo ore di attesa. E lo stesso accade per i professionisti del settore, e in particolare i giovani commercialisti, che in una lettera inviata alla direzione provinciale hanno segnalato il perdurare della pesante situazione di disservizio.
Ciò si inserisce, dicono, in momento storico che ha costretto tali professionisti ad affrontare,
nell’interesse dei clienti, una emergenza nell’emergenza dettata dalla quasi assoluta
impossibilità di mettersi in contatto con gli uffici dell’Agenzia.
Non bastano in tal senso le mail e le pec che registrano tempi di evasione “biblici” per
– la registrazione di atti privati, per cui non si può beneficiare del canale telematico, che
può rimanere inevaso per settimane;
– l’attivazione del servizio Fisconline per le aziende (necessaria in questo periodo in
virtù delle pratiche relative allo sconto in fatture e cessione credito);
– l’attivazione della delega al professionista per operare sul cassetto fiscale del
contribuente;
– il riesame delle istanze relative alla correzione dell’IBAN ai fini dell’effettiva
erogazione dei contributi a fondo perduto agli operatori economici maggiormente
colpiti dalla pandemia da Covid – 19;
– l’impossibilità di ottenere un semplice prenotazione di un appuntamento presso gli
uffici territoriali a seguito di infruttuosa (per carenza di documentazione) procedura
telematica con canale Civis.
Tutto ciò risulta oggi quasi impossibile e a ciò si aggiunge anche l’impossibilità di avere un colloquio (anche solo telefonico) con i funzionari.
Tali disservizi sarebbero da imputare alla carenza di personale in forza presso sia gli uffici provinciali di Ragusa che presso gli uffici territoriali.
In tal senso, visto il momento storico che tutti noi stiamo vivendo e vista la possibilità di
utilizzare sistemi informatici sempre più sofisticati ed in grado di ridurre i tempi di
interazione tra ufficio e professionista noi Giovani Dottori Commercialisti auspichiamo
una più proficua interazione ed una più efficiente gestione delle prenotazioni, riducendo
i tempi di attesa presso gli Uffici.

di Redazione03 Lug 2021 20:07