In programmazione i “Percorsi letterari Iblei”

>

È tornato a riunirsi in presenza, presso la sede del Libero Consorzio Comunale di Ragusa, il Comitato promotore dei “Percorsi letterari Iblei”. L’iniziativa si inserisce nella definizione dei “Percorsi letterari di Sicilia”, istituiti con l’articolo 12 della L.R. 17 di ottobre 2019. L’obiettivo è quello di lavorare alla creazione di un itinerario dedicato agli scrittori e alla scrittura, e in genere alla crescita culturale della comunità siciliana, per valorizzare i luoghi vissuti dagli scrittori siciliani o descritti nelle loro opere. Il Comitato, presieduto dal Commissario straordinario Salvatore Piazza, è composto dai sindaci dei Comuni iblei o dai loro delegati. Hanno partecipato al tavolo operativo di confronto, coordinato dalla responsabile del settore Cultura del LCC Pina Distefano, il delegato del Comune di Ragusa Carmelo Arezzo, l’assessore del Comune di Modica Maria Monisteri, la vicesindaco del Comune di Santa Croce Camerina Giulia Santodonato, l’assessore del Comune di Pozzallo Giuseppe Privitera. Per il Comune di Vittoria era presente Giorgio La Malfa, per il Comune di Scicli Luigi Nifosì e Giuseppe Savà. “Riprendiamo le fila di un iter – ha dichiarato il Commissario Piazza – al quale intendiamo dare concreta attuazione. È necessario mettere le basi per valorizzare le eccellenze del territorio ibleo anche in un percorso letterario a favore della cultura e del turismo. Il Libero Consorzio Comunale di Ragusa ha stanziato per l’avvio dell’iniziativa un primo finanziamento nel bilancio 2020, che intendiamo ripetere nel 2021. Auspico, ove fosse possibile, che anche i Comuni coinvolti possano contribuire con un impegno economico per le rispettive competenze”. L’intento del Comitato, che tornerà a riunirsi fra due settimane, è quello di definire la lista degli scrittori e letterati segnalati da ogni Comune, tracciare il circuito che dovrà valorizzare l’intero comprensorio ragusano, avviare le operazioni per la realizzazione di una mappa, cartacea e virtuale, che renderà fruibile il Percorso letterario ibleo alla comunità locale ed ai turisti.

di Redazione17 Giu 2021 14:06