Celebrazioni in onore del sommo poeta

>
Anche la nostra redazione, come sta accadendo in tutta Italia,  intende ricordare il sommo poeta Dante Alighieri e lo fa dando spazio all’eccellente iniziativa di una associazione culturale ragusana che si sta dando molto da fare.   Ecco la nota del suo presidente Riccardo Roccella ed il video che ci sembra ben fatto.  
Il Centro Studi Socio Economico di Ragusa e degli Iblei ha deciso di partecipare alle celebrazioni per il settecentenario della morte di Dante Alighieri che iniziano oggi, 25 marzo, giornata nazionale dedicata al sommo poeta.
“Per questo motivo, in collaborazione con l’on. Nello Dipasquale , componente la Commissione Cultura dell’ARS, abbiamo pensato di organizzare un’iniziativa dal titolo “Dante e la Sicilia: un amore a distanza”, con il patrocinio dell’ Assemblea Regionale Siciliana
e del Ministero della cultura , la collaborazione della Fondazione Federico II e gli atenei di Palermo, Catania, Messina ed Enna.
L’iniziativa prevede tre momenti distinti: il primo è quello di oggi, con la pubblicazione di questo video con gli interventi del Presidente dell’ARS on. Gianfranco Miccichè, il direttore generale della Fondazione Federico II Patrizia Monterosso, i professori Fabrizio Micari, Francesco Priolo, Salvatore Cuzzocrea e Giovanni Puglisi, rettori rispettivamente delle Università di Palermo, Catania, Messina ed Enna, e una relazione del critico letterario e accademico Nicolò Mineo, uno dei più autorevoli dantisti in Sicilia e in Italia, dal titolo “La cultura in Sicilia sino a Dante”.
Nei prossimi giorni renderemo note le date degli altri appuntamenti che si terranno presumibilmente a metà giugno e a metà settembre, compatibilmente alle restrizioni dovute alla pandemia sperando, anzi, di venirne fuori il prima possibile, per potere tornare a riunirci per occasioni di ogni tipo.
Ringraziamo, dunque, l’on. Nello Dipasquale
per essere stato fautore di questa nostra attività; il Ministero della Cultura, la presidenza dell’ARS per il patrocinio e la Fondazione Federico II per la collaborazione, aderendo alla nostra iniziativa; grazie ai rettori siciliani per la loro partecipazione.
Un ringraziamento infinito al prof. Mineo che ci ha ricevuti a casa dandoci il privilegio di ascoltare in anteprima il suo intervento.
Grazie, infine, a Leandro Papa per la parte tecnica e giornalistica e a Filippo Spataro per il coordinamento generale.
di Direttore25 Mar 2021 15:03