Minacce per motivi di lavoro: arrestato

>

Armato di pistola (detenuta clandestinamente), ha minacciato una coppia per farsi pagare una prestazione lavorativa. Pertanto un 47enne di Vittoria, incensurato, è stato tratto in arresto dalla Guardia di Finanza. Ricostruiti i fatti, i finanzieri della Compagnia di Vittoria hanno effettuato gli accertamenti del caso e arrestato l’uomo per minaccia aggravata, ora ai domiciliari. Sotto sequestro l’arma, una carabina Beretta calibro 22, il caricatore inserito e munito di 6 proiettili e un contenitore di plastica contenente altre 7 cartucce. L’arma era stata peraltro accorciata nella parte posteriore e modificata con un’impugnatura “a pistola”, mentre il numero di matricola era stato cancellato.

di Stefano Ferrera16 Feb 2021 16:02