Nominato il coordinamento delle Pro Loco Iblee

Si sono riuniti,  sabato scorso a Comiso, i rappresentanti delle dieci Pro Loco della provincia di Ragusa per mettere a punto un progetto unitario che possa mirare allo sviluppo delle associazioni nell’ambito della crescita turistica e culturale del territorio ibleo. Le Pro Loco, per il riconoscimento delle quali, ricordiamo, è necessaria l’iscrizione all’Albo Regionale, sono associazioni di volontariato, di interesse pubblico, che si occupano della tutela delle località nelle quali operano. Come recita lo statuto dell’Unpli, l’Unione Nazionale delle Pro Loco, le stesse sono impegnate in modo particolare nella valorizzazione e promozione delle risorse culturali turistiche ed ambientali e nell’accoglienza ed assistenza del turista. Nell’incontro, svoltosi nella prestigiosa sede dell’associazione casmenea, si è proceduto anche alla elezione di un coordinatore provinciale che dovrà ribadire, nelle sedi opportune,  il ruolo delle Pro Loco impegnate  sempre più a collaborare con gli enti locali e le altre associazioni nell’intento di rendere più vivibile ed appetibile le località interessate.  Nelle prossime settimane dunque, Giorgio Caccamo di Ispica, come rappresentante dell’Unpli provinciale, incontrerà i sindaci iblei per finalizzare una serie di attività volte alla promozione e all’accoglienza. E’ stato infine deciso di preparare un calendario comune di appuntamenti, soprattutto nell’ambito della riscoperta e fruizione dell’ambiente, che possa essere veicolato a livello locale e regionale.

di Redazione28 Ott 2019 10:10