Fondi strutturali, Minardo: “non si permetta che la Sicilia perda l’opportunità di beneficiarne”

Il nostro Paese rischia di perdere l’ennesimo treno di fondi europei: ad affermarlo è l’onorevole Nino Minardo, riferendosi ai fondi strutturali 2020-2025.

Così il deputato, che spiega anche le probabili cause del problema: “le notizie che arrivano dall’Unione Europea che evidenziano il rischio per il nostro Paese di perdere tra i 12 e i 42 miliardi di fondi strutturali nel quinquennio 2020-2025 non sono per niente confortanti soprattutto per il Mezzogiorno d’Italia.  La causa è attribuita al fatto che con la Brexit il bilancio dell’Unione europea subirà una perdita del 14 per cento cioè quanto versato dalla Gran Bretagna”.

“Ma”, prosegue Minardo, “questo non può penalizzare il nostro Mezzogiorno che perderebbe fondamentali risorse economiche necessarie al suo sviluppo. Pertanto ho chiesto al Ministro per la coesione territoriale e il Mezzogiorno di intervenire urgentemente su una questione che se non adeguatamente attenzionata rappresenterebbe l’ulteriore colpo di grazia soprattutto per la Sicilia che sarebbe privata di fondi necessari all’implementazione del suo sviluppo”.

di Carmelo Dipasquale20 Nov 2017 11:11