Il Laboratorio 2.0 si appella ai sindaci di Comiso e Ragusa in merito alla nomina del nuovo presidente del CdA Soaco

Il Laboratorio 2.0 ha ripreso la vicenda relativa alle dimissioni del presidente del CdA Soaco Salvatore Bocchetti, attraverso un comunicato stampa nel quale fa appello in primis al sindaco di Comiso Filippo Spataro. Nel comunicato si legge che “il CdA Soaco è claudicante da più di una settimana, e cioè da quando l’ex presidente ha annunciato le dimissioni, divenute effettive da un paio di giorni. Ci si aspettava – prosegue – che nel frattempo l’amministrazione comunale di Comiso riuscisse a nominare il nuovo presidente in tempi brevi, anzi, brevissimi. Da Ragusa sentiamo la responsabilità di lanciare un appello al sindaco Spataro, chiamato a procedere a una nuova nomina: il prossimo presidente della società di gestione dell’Aeroporto di Comiso dovrà possedere le professionalità e competenze necessarie al ruolo che andrà a ricoprire. Ma il nostro appello – continua -è rivolto anche al primo cittadino di Ragusa, perché la nostra città contribuisce con i propri bilanci, anche se in minima parte, al funzionamento dello scalo comisano”. Secondo Laboratorio2.0, a motivare la richiesta rivolta ai due sindaci è la constatazione che i cittadini della provincia di Ragusa sono stanchi di assistere a spartizioni a carattere meramente politico di posizioni cruciali per lo sviluppo del territorio. “Dato che – conclude il comunicato – la presidenza della Soaco costituisce una di queste posizioni cruciali, e considerando le somme destinate all’aeroporto dalla città di Ragusa, di sicuro è compito anche del sindaco Piccitto fare quanto in suo potere per indirizzare una scelta”.


di Redazione03 Giu 2017 16:06