Hockey Club Ragusa: vittoria indispensabile domani al Colajanni (10,30) con la Raccomandata Giardini

10708716_298581020341186_5850207450309681571_oIl pareggio “stretto” con il Cus Unime Messina, nell’esordio casalingo di domenica scorsa, impone all’Hc Ragusa di rifarsi subito domenica (impianto di via Colajanni, ore 10,30) con la seconda in classifica Raccomandata Giardini. L’undici di coach Francesco Tamburino (autore della rete del pareggio) e capitan Ottavio Murè non può, infatti, permettersi un risultato diverso dalla vittoria, pena la quasi certa rinuncia alle possibilità di conquistare il secondo posto, che consentirebbe di giocarsi l’accesso ai play off per l’A2 con la pari classificata di un altro girone di serie B. Anche se nella gara contro i messinesi non sono di certo mancate le luci, soprattutto per quanto riguarda le qualità dei singoli e la capacità di reazione al pessimo inizio, la squadra dovrà mostrarsi più concreta, più efficace nel finalizzare le occasioni create e meno “distratta” in difesa, dove si dovranno evitare errori che, come si è visto, possono costare molto cari. Forti, di ottima caratura e molto esperti, i taorminesi hanno due punti di vantaggio sui ragusani, situazione che renderebbe loro molto appetibile anche un pareggio: per questo l’undici di casa, consapevole di essere chiamato ad un impegno di enorme significato nell’ottica del piazzamento finale, ha cercato di preparare al meglio la sfida, curando in particolare la difesa e la costruzione del gioco. “Ma anche i corner corti”, come ricorda il tecnico, che non esclude qualche novità nella formazione. Come sempre sarà molto importante il contributo del pubblico, che tutta la squadra si augura numeroso come domenica scorsa.

di Gianni Papa19 Nov 2016 13:11