Riparte il servizio di trasporto per i disabili. On. Ragusa: “Solo un atto dovuto”

Sarà riavviato il servizio di trasporto e di assistenza igienico-sanitaria per gli studenti disabili dell’area iblea, l’on. Orazio Ragusa: “Nessun trionfalismo. Solo un atto dovuto. Ai ragazzi e alle loro famiglie vanno le scuse di tutti noi politici per quanto è accaduto”

“Vertenza chiusa. Ma attenzione perché quello ottenuto è solo un atto dovuto, un atto di giustizia sociale. Quindi nessun trionfalismo ma solo tanto rispetto nei confronti di questi ragazzi e delle loro famiglie che hanno dovuto fare i conti con una situazione fastidiosa e a dir poco spiacevole. A loro spettano le scuse di tutti noi politici”. Questo il commento dell’on. Orazio Ragusa dopo avere appreso che il servizio di trasporto e di assistenza per i disabili sarà riavviato dall’ex Provincia in seguito al confronto che c’è stato tra il commissario straordinario Dario Cartabellotta e l’assessore regionale all’Economia Alessandro Baccei e l’impegno assunto da quest’ultimo di dotare l’ente di viale del Fante di un contributo straordinario per colmare i vuoti di bilancio. “Si è trattato di un capitolo da dimenticare per la classe dirigente del nostro territorio e per il Governo regionale – continua l’on. Ragusa – un ringraziamento va rivolto comunque a tutti coloro che si sono adoperati per la risoluzione della vicenda, prefetto Librizzi in testa, senza dimenticare l’attenzione che alla questione ha riservato il commissario Cartabellotta”.

di Redazione10 Mar 2016 11:03