25 aprile. La Festa delle Resistenze a Ibla. Una serata in onore dell’antifascismo, dei migranti e delle comunità curda ed afghana presenti a Ragusa

In occasione del 70° anniversario della liberazione dell’Italia dalla dittatura nazi-fascista, il Partito comunista dei Lavoratori ha organizzato, a Ragusa Ibla in Piazza Chiaramonte a partire dalle 20, La Festa delle Resistenze. Una festa, una giornata di riflessione per non dimenticare e ricordare lo sforzo eroico di tutte quelle donne e di tutti quegli uomini che liberarono l’Italia, ma quest’anno la commemorazione del 25 aprile è anche qualcosa d’altro, infatti sarà dedicata a tutti coloro che oggi attuano forme di Resistenza sul nostro territorio, a chi combatte le forze fasciste dell’Isis, a chi fugge dalla guerra e arriva sulle nostre coste. Ecco perché gli ospiti d’onore della manifestazione saranno la comunità Curda e la comunità Afghana presente a Ragusa, inoltre saranno presenti i ragazzi del Centro Immigrati di Ragusa Ibla giunti nella nostra città da qualche giorno con uno degli ultimi sbarchi.

«Per noi la Resistenza continua – dichiarano dal Partito Comunista dei Lavoratori – Quest’anno dedichiamo la Festa delle Resistenze agli ultimi morti nel Canale di Sicilia. Non dimentichiamo i morti Partigiani durante la Resistenza uccisi da nazisti e fascisti. Non dimentichiamo i morti sul canale di Sicilia uccisi dalla follia del sistema capitalista».

ADERISCONO ALL’INIZIATIVA:

Comitato Randello Libera                                           –

Unione Sindacale di Base Ragusa

Comitato 281-91 Doveri Umani / Diritti Animali              

Comitato No Muos Ragusa

“Alternativa” associazione                                           –

Gruppo Anarchico Ragusa

L’Altra Europa Ragusa

Comitato No Triv Scicli 

ANPPIA Ragusa (Associazione nazionale Perseguitati Politici Antifascisti)

La manifestazione si terrà in Piazza Chiaramonte a Ragusa Ibla a partire dalle 20:00. Seguiranno interventi e aperitivo sociale.

di Rosario Distefano23 Apr 2015 09:04