Cgil, Cisl e Uil, quest’anno, celebreranno il 1° maggio a Ragusa

La manifestazione unitaria, con cui Cgil, Cisl e Uil tradizionalmente celebrano la giornata del 1 maggio, quest’anno si terrà a Ragusa. Ad annunciare la decisione è il leader Cgil Susanna Camusso a margine di una iniziativa del sindacato. Nonostante sia tramontata l’ipotesi inizialmente lanciata dalla Uil di un primo maggio a Lampedusa, restano però i temi e le parole d’ordine, che metteranno al centro il dramma dell’immigrazione. “Abbiamo valutato che era necessario salvaguardare l’idea di una manifestazione per la pace e l’integrazione, perché il Mediterraneo non diventi un cimitero”, spiega ancora Camusso, ricordando come sempre in provincia di Ragusa, c’è un altro posto simbolo delle tragedie del mare, Pozzallo. “E’ una decisione unitaria e nei prossimi giorni sarà messo a punto il manifesto comune”, conclude.

di Redazione18 Mar 2015 19:03