Tutte le incompiute della provincia di Ragusa. Una ferita per le nostre città

Il Presidente di ANCE Ragusa, Geom. Sebastiano Caggia, esamina l’elenco delle opere incompiute che entro il 30 giugno la Regione e gli Enti locali hanno inoltrato a Roma e che sono ritenute urgenti e che potrebbero usufruire dei fondi messi a disposizione dal governo nazionale con il decreto ‘Sblocca Italia‘.

“Scorrendo l’elenco, ho la vaga impressione che la maggioranza dei Sindaci iblei non abbiano raccolto l’appello lanciato da Roma che, proprio sulla base delle segnalazioni provenienti dagli enti locali, individuerà le gli interventi da finanziare per portare a termine i cantieri e consegnare alla società le opere.

Ente Appaltante

Opera

Risorse necessarie

Comune di Comiso Completamento Palestra

3.000.000,00

Comune di Giarratana Palazzetto dello Sport

1.498.445,86

Comune di Ispica Piscina Comunale

206.582,76

Comune di Ispica Alloggi per Anziani

1.608.246,78

Comune di Ispica Campo di Atletica Leggera

189.374,42

Comune di Ispica Palazzo delle Pretura

922.237,08

Comune di Ragusa Casa Protetta per Anziani

1.239.000,00

IACP Ragusa Costruzione 18 alloggi a Santa Croce Cam.

900.000,00

IACP Ragusa Costruzione 12 alloggi a Ragusa

1.126.000,00

IACP Ragusa Costruzione 18 alloggi ad Acate

1.500.000,00

Provincia di Ragusa Manutenzione SS.PP. 31 e 15 e S.R. 25

2.930.000,00

  T O T A L E

15.119.886,90

 

 

Facciamo, ad ogni modo, appello alla nostra deputazione regionale e nazionale affinchè possano intervenire per il recupero delle somme necessarie e si pervenga, entro brevissimo, alla riapertura dei cantieri.
Ricordiamo che ogni cantiere fermo o bloccato se da un lato rappresenta una ferita al tessuto urbanistico delle nostre Città dall’altro sferra un colpo micidiale per le nostre imprese e le nostre maestranze in cerca di opportunità ed occasioni di lavoro.”

di Redazione03 Lug 2014 17:07