Accordo tra locali notturni e Comune di Ragusa sulle emissioni sonore…

C’è una deroga rispetto all’ordinanza sulle emissioni sonore che il Comune di Ragusa farà entrare in vigore a partire dall’1 luglio. E’ quanto emerso, ieri pomeriggio, nel corso della riunione svoltasi presso la sala Giunta di palazzo dell’Aquila a cui hanno partecipato anche i rappresentanti di Confimprese Iblea che, proprio nei giorni scorsi, avevano posto la delicata questione all’Amministrazione comunale. La riunione è stata convocata dal sindaco Federico Piccitto. Hanno partecipato i titolari di alcuni esercizi commerciali di Marina oltre ai residenti della zona, per così dire, più a rischio, quella di via Tindari e del lungomare limitrofo. “Dopo due ore di dibattito – afferma il presidente di Confimprese Iblea, Giuseppe Occhipinti – in cui ciascuna delle parti in causa ha presentato la propria proposta, siamo arrivati alla conclusione che i locali dovranno staccare le emissioni sonore, dalla domenica al venerdì, all’1 di notte mentre il sabato un’ora dopo, cioè le 2. E’ emerso, però, che i locali considerati a norma, in possesso dei requisiti richiesti, anche attraverso una serie di supervisioni che saranno effettuate nei prossimi giorni da parte dei tecnici competenti, potranno avanzare richiesta per ottenere la deroga al fine di riprodurre emissioni sonore anche oltre l’orario prestabilito. Ci riteniamo soddisfatti, come Confimprese Iblea, per il risultato aggiunto perché in questo modo tutti i locali con le adeguate caratteristiche, e che come associazione di categoria rappresentiamo, non risulteranno penalizzati. Attendiamo, dunque, di comprendere come si evolverà la delicata materia convinti che ognuna delle parti in causa deve essere chiamata sino in fondo a svolgere la propria parte”.

di Redazione18 Giu 2014 10:06