Intensificati i controlli della Polizia durante il week end

Non si arresta l’attività di prevenzione e controllo della Polizia di Stato, in particolare, per ciò che concerne il contrasto alla detenzione di sostanze stupefacenti finalizzate allo spaccio ed all’uso personale.
1) Nella tarda serata di ieri, infatti, una Squadra della Sezione Volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico in occasione del controllo di un’autovettura con a bordo due soggetti ragusani – operato in questa Via Ippolito Nievo – ed in considerazione dell’esito positivo delle interrogazioni in Banca Dati, ritenevano di approfondire gli accertamenti nei confronti di C.S e F.M. entrambi 37enni risultati avere precedenti specifici.
L’attività condotta consentiva di rinvenire indosso ad uno dei due, occultata in una tasca interna del giubbotto, grammi 1 di marijuana asseritamente pronta all’uso personale di entrambi: per tale motivo i due veniva segnalati all’autorità prefettizia per la violazione all’art. 75 TU in materia di sostanze stupefacenti.
La sanzione in argomento risulta essere particolarmente incisiva perché ha consentito altresì, ai sensi della normativa in argomento, di ritirare la patente di guida del conducente l’autovettura in questione.
Detta procedura poi prosegue con l’avvio di un programma psicoterapeutico dal cui esito ne derivano successivamente conseguenze ben più afflittive.
La droga, contenuta in un involucro di carta di alluminio ed oggetto di specifico sequestro, è stata inviata presso il Laboratorio di analisi chimiche di Sanità Pubblica per l’esperimento dei rituali accertamenti.
Proseguono comunque le indagini finalizzate alla identificazione del cd. pushers, la cui individuazione risulta essere determinante nel contrasto alla “fisiologica” filiera di smercio di sostanze psicotrope che interessa, nello specifico, la provincia iblea.
-=0=-
2 ) Nella medesima giornata un’altra volante durante un posto di controllo – nella zona del centro storico della città – intimava l’ALT al conducente di un motociclo di grossa cilindrata, il quale alla vista degli operatori invertiva repentinamente la marcia e si dava a precipitosa fuga.
Immediatamente l’equipaggio in servizio riusciva dopo pochi minuti a rintracciare e bloccare il trasgressore D.M. F. (di anni 33) al quale venivano contestate una serie di violazioni al c.d.s in quanto sprovvisto dei documenti di circolazione del veicolo condotto. Il mezzo veniva altresì posto sotto sequestro poichè sprovvisto della prescritta copertura assicurativa.
Durante il fine settimana, complessivamente, la Sezione Volanti ha elevato 10 contravvenzioni al c.d.s., ha identificato 80 persone, controllato 45 veicoli, sequestrato 2 mezzi, ritirato due documenti e segnalato 2 soggetti per la violazione di cui all’art. 75 DPR 309/90.

di Redazione20 Mag 2014 11:05