Problemi cardiorespiratori. D’Asta (Pd) esorta la Giunta ad attivare un percorso Bls nelle scuole

Il consigliere comunale del Partito Democratico, Mario D’Asta, sollecita la Giunta municipale di Ragusa ad attivare un percorso gratuito di Bls pediatrico, con ciò intendendo la costruzione di percorsi che affrontino le problematiche emergenziali di natura cardiorespiratoria riscontrabili nell’età compresa tra i 0 e i 14 anni, all’interno delle scuole. E’ il modo migliore per fare prevenzione sui problemi cardiorespiratori, anche a seguito dell’ultimo dramma, di ostruzione delle vie aree, che ha interessato, nei giorni scorsi, una famiglia siciliana. Il riferimento è al tragico fatto accaduto in un centro commerciale di Catania che ha avuto per vittima un bambino in tenera età. “Siccome ritengo – chiarisce D’Asta – che la prevenzione sia uno strumento importante, con ricadute sociali di consistente livello e rispetto alle quali, anche in città, attraverso l’utilizzo dei defibrillatori, ma anche di manovre “salva-vita” che possono aiutare a disostruire le vie respiratorie, è stato avviato un percorso, rafforzato dalla raccolta firme di numerose famiglie, che va incoraggiato, invito l’Amministrazione comunale a valutare con attenzione la possibilità di intervenire efficacemente nelle scuole attraverso la organizzazione di iniziative di divulgazione che abbiano finalità specifiche. Non possiamo e non dobbiamo trascurare questo tema che merita tutta la nostra attenzione. E il Comune, non dimenticando tra l’altro che il sindaco è la massima autorità sanitaria cittadina, ha l’obbligo morale di intestarsi queste battaglie per evitare che si verifichino danni che possono poi diventare irrecuperabili”.

di Redazione08 Apr 2014 08:04