Ispica. La Cna palude alle iniziative del Comune

Dopo le critiche avanzate dalla Cna territoriale di Ispica al fine di accelerare e concretizzare gli impegni condivisi più volte con l’Amministrazione comunale, è la stessa associazione di categoria a prendere atto positivamente di due importanti provvedimenti adottati dalla Giunta municipale. Sono state avviate, in pratica, le procedure di recepimento di due delle istanze a suo tempo avanzate dalla Cna. Il primo, che reca in calce la data dell’11 febbraio scorso, è l’affidamento dell’incarico per la redazione del progetto di piano attuativo della zona D2 – 2 del Prg per la realizzazione dell’area per gli insediamenti produttivi Pip all’ingegnere Vincenzo Arancio, professionista stimato e profondo conoscitore di tutto l’iter per la realizzazione della zona artigianale. “L’altro provvedimento che registriamo con favore – chiarisce la Cna di Ispica – è l’atto di indirizzo del sindaco per la redazione di una variante al piano di utilizzo del cimitero. Più volte abbiamo chiesto di assegnare gli spazi liberi all’interno dell’attuale area cimiteriale dando risposte immediate alle numerose richieste esistenti. Dopo gli appositi sopralluoghi fatti anche alla nostra presenza, pensiamo che la proposta che risulta essere in fase di definizione possa andare nella soluzione auspicata e assicurare ossigeno alle imprese locali. Tutto questo rappresenta la base essenziale per potere subito dopo concentrarsi al completamento, il cosiddetto “allargamento” del cimitero dal lato dell’attuale parcheggio, predisponendo nuovi spazi e consentendo a tutte le persone che hanno avanzato richiesta di trovare una giusta risposta”.

di Redazione26 Mar 2014 16:03