Vittoria. La crisi e gli abusivi al mercato. Il Comune latita?

“Non è cambiato nulla da sei mesi a questa parte, da quando, cioè, eravamo andati al mercato settimanale del sabato, che si tiene nella zona della Fiera Emaia di Vittoria, raccogliendo le istanze degli operatori. La situazione continua sempre ad essere critica”. E’ quanto afferma il capogruppo di Nuovo centrodestra-Sviluppo Ibleo, Andrea La Rosa, dopo avere effettuato, assieme ai dirigenti cittadini del partito, l’ennesimo sopralluogo, sabato scorso, nell’area mercatale.

“Diciamo subito – chiarisce La Rosa – che si sono molti parcheggi vuoti. Significa che la crisi sta colpendo in maniera impietosa, e non potrebbe essere altrimenti d’altronde, anche questo settore. Per cui molti venditori ambulanti preferiscono non pagare il posteggio e correre il rischio di trasformarsi in abusivi pur di contenere i costi. Ma questo è un problema generalizzato che, purtroppo, investe le politiche economiche a livello nazionale e regionale. Gli operatori che abbiamo incontrato, però, ci hanno riferito come i disagi riguardanti gli allacci per la luce e gli altri servizi che dovrebbero essere garantiti dall’Amministrazione comunale continuano a latitare. Così come problemi si registrano per quanto attiene i servizi igienici o la mancata disponibilità di potere contare su un’azione di ripulitura efficace subito dopo che il mercato ha espletato la propria opera. Carte e cartoni svolazzano, quando c’è vento in maniera particolare, dappertutto, contribuendo ad inquinare come non mai il sito e le aree circostanti. I posteggi che ogni ambulante paga per potere espletare la propria attività sono poi ridotti in una condizione disastrosa, così come abbiamo potuto appurare di recente anche al mercatino di Scoglitti. Ancora una volta, abbiamo raccolto le varie istanze e ci faremo portavoce degli ambulanti a palazzo Iacono con l’auspicio che stavolta i suggerimenti dell’opposizione, un’opposizione che vuole essere il più possibile costruttiva, siano accolti. Certo, dispiace che a distanza di mesi dall’ultima volta in cui siamo stati in questo posto non sia stato fatto alcun passo in avanti. Anzi, forse qualche problema in più c’è pure. Ma sono fiducioso sul fatto che attraverso una nuova e articolata segnalazione si possa finalmente avviare un percorso virtuoso per rendere giustizia a questi operatori commerciali”. La Rosa era accompagnato dal segretario cittadino di Sviluppo Ibleo, Biagio Pelligra, dal vice presidente Ncd Vittora, Giuseppe Mamo, dal segretario provinciale di Sviluppo Ibleo, Raffaele Migliorisi.

di Rosario Distefano24 Feb 2014 11:02