Ragusa nelle mani di Piccitto: ecco il consiglio comunale

chiavi

Federico Piccito è il nuovo sindaco di Ragusa con il 69,35% delle preferenze pari a 20.720 voti. Lo sfidante Cosentini si è fermato a 9.165 voti, poco più del 30%.
Ragusa, dopo Parma, è il secondo capoluogo di provincia con un sindaco del M5S e il primo comune a 5 Stelle della Sicilia.
I sindaci del M5S sono ora sette. Oltre al neo eletto Federico Piccitto: Roberto Castiglion a Sarego (VI), Marco Fabbri a Comacchio (FE), Alvise Maniero a Mira (VE). Federico Pizzarotti a Parma, Fabio Fucci a Pomezia (RM) e Mario Puddu ad Assemini (CA).
A Ragusa, la squadra assessoriale vedrà al presenza di Stefano Martorana, Stefania Campo, Flavio Brafa, Claudio Conti, Giuseppe Dimartino e Massimo Iannucci. La maggiora al Consiglio Comunale sarà formata da 18 grillini: Antonio Tringali, Zara Federico, Massimo Agosta, Serena Tumino, Davide Brugaletta, Nella Disca,Gino Licitra, Maurizio Stavanato, Filippo Spadola, Luca Leggio, Loredana Antoci, Luca Schininà, Dario Fornaro, Salvatore Dipasquale, Manuele Nicita, Giovanni Liberatore, Mirella Castro e Dario Gulino; 1 esponente di Partecipiamo, Giovanni iacono e 1 di Movimento Città, Carmelo Ialacqua. L’opposizione sarà invece composta da 2 componeti del PD: Giorgio Massari e Mario D’Asta; 2 di Ragusa Domani: Giuseppe Lo Destro ed Elisa Marino; 1 dell’UdC, Sonia Migliore; 1 di Megafono, Mario Chiavola; 1 di Territorio, Angelo La Porta; 1 di Idee per Ragusa, Giorgio Mirabella; 1 del Pdl, Maurizio Tumino e 1 di Movimento Civico Ibleo, Gianluca Morando.

di Veronica Barbarino24 Giu 2013 20:06