CamCom, Gurrieri incontra le associazioni di categoria

iano gurrieriE’ stato come previsto molto partecipato l’incontro che il commissario straordinario della Camera di Commercio on. Sebastiano Gurrieri ha voluto avere, come uno dei primissimi atti del suo impegno in Camera di Commercio, con i rappresentanti delle associazioni di categoria, delle organizzazioni sindacali e delle associazioni dei consumatori, cioè i referenti diretti di quel sistema economico e produttivo al quale le Camere di Commercio dopo la riforma sono chiamate a fare riferimento. Da parte del commissario on. Gurrieri è stata data ampia assicurazione sull’impegno con il quale, in sintonia con la struttura burocratica della Camera, si attiverà per gestire il complesso iter del rinnovo degli organismi amministrativi della Camera di Commercio al fine di ricostituirli al più presto e tornare ad affidare la Camera di Commercio alla gestione diretta delle imprese. Ma nel corso della sua puntuale introduzione il commissario on. Gurrieri ha anche evidenziato che il momento difficile che sta vivendo il paese e la provincia di Ragusa, la pesante recessione, la crisi economica ch coinvolge anche le imprese locali, la contemporanea incertezza amministrativa collegata con la soppressione dell’ente provincia, impongono inevitabilmente un impegno forte da parte della Camera di Commercio che al più presto, non appena definite le formalità connesse con l‘approvazione del bilancio per il 2013, proverà a mettere in campo iniziative ed attività tese a contribuire in modo efficace su alcune problematiche strategiche dello sviluppo, dal credito all’innovazione, dalla internazionalizzazione alla ricerca, dal lavoro alle infrastrutture. Seguendo quindi le linee dei programmi annuali e pluriennali che in questi ultimi anni hanno visto l’ente camerale di Piazza Libertà in prima linea a livello locale e regionale nelle azioni tese alla promozione complessiva del tessuto economico provinciale, anche la gestione del Commissario on. Gurrieri sarà improntata ad un ventaglio di iniziative che provino a valorizzare l’esistente, a tutelare le specificità e le identità anche culturali ed economiche del territorio, ma a dare un significativo apporto nella direzione della innovazione e della sperimentazione. Nel suo intervento il commissario Gurrieri ha parlato in particolare delle congiunture più attuali e quindi di maggior assillo per la realtà economica provinciale, dall’aeroporto di Comiso e del suo avvio imminente al porto di Pozzallo ed alla esigenza di una sua ulteriore incentivazione, dai temi dell’agricoltura sia con riferimento al mondo zootecnico che con richiamo alla dimensione dell’ortofrutta e dei mercati, dalla problematica delle infrastrutture con un particolare accenno accorato, anche per la sua precorsa esperienza nel comitato ristretto per la 514, alla realizzazione della Ragusa-Catania, al mondo della formazione di eccellenza e dell’università nel territorio, fino ai temi della semplificazione amministrativa e della valorizzazione delle filiere più qualificanti sui mercati internazionali. Un ampio dibattito tra i presenti che ha visto la partecipazione attiva di rappresentanti del mondo agricolo, artigianale, industriale, commerciale e turistico, del mondo del lavoro e della realtà dei consumatori ha suggellato in modo efficace l’incontro con la cifra comune da parte di tutti gli intervenuti di una piena adesione all’impegno del commissario on. Gurrieri ed una convinta intenzione di affiancamento collaborativo del mondo delle imprese  e del territorio per tutte le  iniziative che nei prossimi mesi la Camera intenderà mettere in campo.

di Redazione03 Apr 2013 18:04