Insistono i “renziani” prima il progetto poi i nomi.

renzi dastaC’è una lungo commento  all’articolo da noi pubblicato riguardante il pensiero dei “renziani” in merito alla situazione di stallo che si sta verificando all’interno del PD anche a causa della probabile nascita di un secondo circolo.  Poichè ci è sembrato riduttivo limitare il tutto ad un semplice commento abbiamo ritenuto giusto metterlo in evidenza invece come articolo vero e proprio. Alla fine dell’articolo precedente avevamo chiesto di sapere qualcosa di più sui nomi da proporre alla città ma a quanto pare non ci sono ancora risposte. Avevamo anche usato  il termine “bacchettare” e da questa parola prende spunto questo commento che Mario Dasta ha lasciato su Reteiblea.

La nostra non vuole essere una bacchettata a nessuno ma solo uno sprono a prendere di petto l’emergenza Ragusa e mettere da parte questo dibattito che riteniamo nn utile per proporre una idea di Ragusa di un centro-sinistra che di fatto, ancora ad oggi, stenta a decollare, probabilmente proprio per un PD che ha dei suoi screzi interni
Quindi non bacchettiamo nessuno ma, al contrario, invitiamo tutto il PD, ma proprio tutto, a spostare l’asse della discussione sulla città di Ragusa…Siamo convinti che il tema secondo “circolo si, secondo circolo no” non nn interessa agli elettori, per quanto legittimamente può interessare ad una parte di militanti che sentono l’esigenza di allargare gli spazi della partecipazione e potrebbe, ribadisco potrebbe, essere utile ad apportare nuove enrgie
Rimaniamo perplessi sulla tempistica: avremmo preferito postporre questa legittima necessità a dopo le amministrative e non ora,a 2 mesi dalle elezioni, perchè crediamo che si rischiava, ma poi i fatti ci hanno dato ragione, di dare in pasto alla stampa, strumenti per spostare il dibattito sul PD spaccato piuttosto che sulla capacità del PD di elaborare un percorso serio che rimettesse Ragusa al centro del nostro dibattito.
Siamo consapevoli che il PD è un partito grande, plurale, e non vogliamo fare gli ipocriti e pensare che nulla è successo in questi 2 anni,però la capacità del PD consiste nella elaborazione di percorsi nuovi, con metodi nuovi ed innovativi, che vadano verso la sintesi e non verso la frattura.
Se il secondo circolo nasce per dare un contributo in termini di idee e contenuti, aspettiamo che sia così, si accetti la proposta di venire a dare una mano per fare più forte la proposta per Ragusa.
Diversamente risulterebbe e continuerebbe ad apparire una operazione “contro” e non è quello che auspichiamo per il bene del PD, del centro-sinistra, am soprattutto per il bene di Ragusa
Chiediamo di stoppare le polemiche e di scrivere in tempi rapidi percorsi che possano velocemente richiamare tutti, dalla segreteria a tutte le componenti, attenti alla elaborazione di un progetto per Ragusa.
Noi non vogliamo essere l’ennesima correntuccia o animuccia ma solo porre alcuni temi che per noi sono importanti per rendere il PD più forte…ma sempre guardando a Ragusa!!!!e non in una logica di contrapposizione a quello piuttosto che all’altro!
Solo un Pd unito può avere l’autorevolezza di costruire una coalizione coesa e forte, credibile e attrattiva per i cittadini
Abbiamo sentito la necessità di rivolgere questo invito sano alla opinione pubblica.
Quindi subito al lavoro, accelleriamo i tempi e affrontiamo le questioni interne al partito nella necessità risolvere dentro il PD e nn fuori! Il nostro vuole essere un invito, semmai un richiamo pubblico alla responsabilità…
I nomi? Nonostante la ristrettezza del tempo, prima il progetto, le idee, i contenuti, poi le gambe, le teste e i cuori delle donne e uomini che guideranno il progetto centro-sinistra x Ragusa..almeno sarebbe questo il percorso a cui noi guardiamo con grande speranza e fiducia

di Direttore16 Mar 2013 10:03

Privacy Preference Center