Oggi seminario sull’aeroporto. Che ne sai di Ryanair ?

ryanair piccoloAbbiamo ancora in archivio la notizia pubblicata ad ottobre dello scorso anno quindi appena 4 mesi fa,  che parlava di Ryanair  che  festeggiando il raggiungimento di 30 milioni di passeggeri in dieci anni da e per Roma Ciampino, aveva  presentato al governo italiano un nuovo piano turistico. In realtà sembrava più  una proposta di accordo che un progetto. Si parlava di cinque  nuove basi italiane e  nuove rotte su Campania e Siciliacon  37 milioni di passeggeri all’anno entro il 2016 e oltre 37 mila posti di lavoro. Il tutto in cambio di tasse aeroportuali più miti, per poter mantenere ancora bassi i prezzi dei biglietti. Tra i nuovi avamposti Ryanair  il futuro ,  pronto ma non  aperto – aeroporto di Comiso.   La Ryanair sta offrendo di accrescere il traffico e il turismo italiani fornendo 13 milioni di passeggeri in più all’anno  disse Mr  Cawley, vice amministratore delegato della compagnia.  Andremo ad aiutare il turismo itakliano e siciliano  con le cinque nuove basi a Comiso e Catania, insieme a Salerno, Olbia e Lamezia Terme.   Ora arriva la notizia, che però deve essere confermata, che Ryanair preferisce Catania. E’ chiaro che le compagnie private pensano agli affari e lo scalo etneo garantisce 6 milioni di passeggeri e quindi un potenziale altissimo di clienti ma chi aiuta i piccoli scali a crescere se anche gli alleati giocano contro? Oggi pomeriggio, giovedi 24 gennaio,  alle 16,30 a Poggio del Sole  si parlerà anche di questo nel convegno organizzato dal Citur il consorzio Ibleo per il Turismo.

di Direttore24 Gen 2013 13:01

Privacy Preference Center