Poesia: giovedì alle 18,30 a Rosolini presentazione del nuovo libro di Ignazia Iemmolo Portelli

ignaziaMomento culturale di grande spessore giovedì (ore 18,30), al Cine Teatro S. Caterina di Rosolini, con  “Le orme dell’anima” di Ignazia Iemmolo Portelli, nuova fatica poetica  di un’autrice già molto apprezzata nei precedenti lavori (“Fatti curnutu ca a pacienza ti veni” l’ultimo), che all’accurata ricerca etno-filologica mirata all’affettuoso recupero del patrimonio memoria, (anche) per non farlo morire e trasmetterlo all’attuale generazione, univano l’abile gestione del “cosa” orale ed iconografico e la raffinata veste grafica.

 Con “Le orme dell’anima”, (pregevoli illustrazioni di Carmelo Modica) Ignazia ritorna alla poesia in lingua, di grande, delicata ricchezza cromatica, rivelandosi capace insieme di volare alto (per poter vedere molte più cose) e scendere fino dentro il profondo dell’anima (per poter vedere le cose davvero importanti).  Nel suo viaggio alla scoperta della bellezza della propria umanità (sentita, vissuta, condivisia) Ignazia si muove tra ricordi e sentimenti con mano sensibile e leggera, femminile quanto materna, spinta da un amore umanissimo e forte che è materia e collante di tutto. Un amore non solo più forte della morte, ma anche, anzi soprattutto, preannuncio di una resurrezione già “in fieri”. Coordinata dallo scrittore Corrado Calvo, presidente dell’Associazione “Cultura e dintorni”, la serata prevede l’intervento di mons. Antonio Staglianò Vescovo di Noto, letture di Santina Borgese e musiche del duo “Paganitango”, maestro Lino Gatto alla chitarra e maestro Daniele Ricca al violino.      

di Redazione15 Dic 2012 17:12