Agricoltori presenti in aula. Approvati gli storni di bilancio

ccsantacroceUn consiglio comunale senza scosse, quello di ieri sera a Santa croce Camerina. Approvati gli storni di bilancio con il voto favorevole di 8 consiglieri di maggioranza il no dell’opposizione e del consigliere Puglisi che eletto tra i banchi della maggioranza a distanza di pochi mesi è uno dei più accaniti oppositori della Iurato. Rinviato il punto della richiesta di concessione in deroga per la costruzione di due alloggi residenziali a Casuzze. Su questo punto si è convenuto un rinvio in quanto non hanno convinto le argomentazioni dell’assessore al ramo, Dino Aprile che ha spiegato che l’approvazione della deroga era un atto di giustizia in quanto per un errore materiale sulla planimetria del PRG il lotto ricadeva in una zona non lottizzata. Interessante la replica dell’opposizione che ha spiegato come all’errore avesse già rimediato l’assessorato regionale assegnando la volumetria della zona denominata C3. Approvare la deroga sulla distanza come richiesto, avrebbe creato un precedente per gli altri 10 lotti “vittime” di errore materiale.

Insoddisfatto il consigliere Puglisi della risposta dell’assessore e consigliere Corallo, in merito alla mozione da lui proposta che riguardava la richiesta di dimissioni dalla carica di consigliere di quest’ultimo.

Interessante la presenza di tanti produttori agricoli in sala che hanno voluto seguire da vicino gli storni di bilancio. “Eravamo pronti a spiegare, qualora ci fosse stato richiesto, il progetto che ci vede impegnati nella creazione del marchio di qualità”, spiega Guglielmo Occhipinti, che prosegue: “E’ un momento critico per l’agricoltura ma anche per i fratelli artigiani e commercianti. La creazione di questo marchio aiuterà il settore agricolo che “trascinerà” l’indotto in maniera positiva.

di Redazione29 Nov 2012 10:11