Reteiblea

Se si fa la Metro come la mettiamo con via Paestum

Se si fa la Metro come la mettiamo con via Paestum
maggio 21
21:08 2019

“Tutti i sopralluoghi effettuati di recente dall’amministrazione comunale sulla questione della metropolitana di superficie, mi hanno spinto a richiedere la convocazione di una seduta di commissione avente a oggetto la discussione in materia di pianificazione urbanistica sulla problematica che insiste nelle arterie viarie collegate con il passaggio a livello sito in via Paestum e in via Napoleone Colajanni”. A dirlo è il consigliere comunale del Movimento Cinque Stelle, Sergio Firrincieli, che aveva già sollecitato, nelle scorse settimane, prima ancora dei sopralluoghi in questione, la convocazione di una seduta avente lo stesso oggetto al presidente della commissione Assetto sul territorio.  “Sono tornato alla carica proprio in queste ore – continua Firrincieli – proprio alla luce dell’ultimo sopralluogo effettuato dal sindaco con i tecnici nella vallata Santa Domenica. Siccome è necessario che si faccia chiarezza anche su altri aspetti della metropolitana di superficie, ritengo opportuno che si possano puntare i riflettori pure sulla questione del passaggio a livello di via Paestum. Per cui venerdì, a partire dalle 9, la seduta di commissione, che è stata convocata dal presidente Salvatore Cilia e a cui parteciperanno i tecnici incaricati del Comune, sarà utile per conoscere lo stato dell’arte. E’ una questione, quella del passaggio a livello di Paestum, che non deve passare sotto silenzio e che anzi, allo scopo di evitare una chiusura che potrebbe risultare deleteria per residenti e operatori commerciali, deve essere affrontata di petto per comprendere quali, anche alla luce della creazione della metropolitana di superficie, gli spiragli risolutivi che potrebbero essere adottati. Si tratterebbe di una chiusura deleteria soprattutto per la viabilità generale di tutta Ragusa, che andrebbe così a  mancare di una delle due arterie essenziali per passare da una parte all’altra della linea ferrata”.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles