Reteiblea

Raddoppio della Catania-Ragusa: novità in vista?

Raddoppio della Catania-Ragusa: novità in vista?
Giugno 17
12:302016

Cominceranno mai i lavori per il tanto desiderato raddoppio della SS 514/194 Catania-Ragusa? Il progetto era rimasto ancora incastrato fra le innumerevoli beghe burocratiche, ed era nuovamente entrato nell’oblio delle opere incompiute (o per meglio dire, mai cominciate).

Tuttavia, forse oggi assistiamo a nuovi sviluppi su questo particolare fronte. È fresca di giornata una nota del Comitato Ristretto per il raddoppio della Catania-Ragusa, nella quale si comunica “il superamento delle residuali difficoltà circa la registrazione da parte della Corte dei Conti del decreto interministeriale. Le richieste di chiarimenti della Corte dei Conti sono state pienamente soddisfatte e controfirmate dal Concessionario e dal ministro Del Rio”. Maggiori informazioni saranno fornite durante la conferenza informativa convocata per il 1 luglio presso la sede Confcommercio di Ragusa.

Significa che è stato dato finalmente il via libero all’inizio delle opere? No, non proprio. Siamo ancora infatti nella fase precedente all’avvio dei lavori, così come ricordato nello stesso comunicato di cui sopra: “il passo successivo sarà la convocazione della conferenza di servizio tra tutti gli attori in campo dopo aver ricevuto il progetto definitivo da parte del concessionario (in pratica già pronto). Adesso si apre la fase propriamente esecutiva attraverso successivi passaggi consequenziali ed organizzativi che scorreranno in automatico, con tempi contingentati, compresi quelli della Conferenza di Servizio, che si concluderà entro i tre mesi successivi dalla convocazione”.

Insomma: si, ci sono stati degli sviluppi in termini burocratici, ma saranno necessari altri passaggi (si spera in tempi brevi) prima di assistere al potenziamento di una struttura considerata fondamentale per lo sviluppo e la mobilità del territorio Ibleo.

About Author

Carmelo Dipasquale

Carmelo Dipasquale

Related Articles