Reteiblea

La senatrice Padua e il rischio doppi turni per gli istituti modicani

La senatrice Padua e il rischio doppi turni per gli istituti modicani
giugno 09
12:20 2016

La senatrice Venera Padua (Pd) continua a seguire da vicino la vicenda legata ai possibili doppi turni cui si dovrà sottoporre il personale di diversi istituti scolastici di Modica. Un rischio conseguente alla decisione del Libero consorzio comunale di rescindere alcuni contratti di locazione a partire da settembre: da qui la paventata soluzione dei doppi turni, per sopperire alla mancanza di spazi.

Una soluzione che si potrebbe applicare anche al Liceo Artistico Galilei Campailla, dove studenti ed insegnanti hanno già avviato le proteste. Per scongiurare lo scenario peggiore, la senatrice Padua ha avviato un confronto con il sottosegretario alla Pubblica Istruzione, Davide Faraone, che ha assicurato “che farà quanto possibile per venire a capo della vicenda”. Il prossimo step istituzionale, sarà quello di coinvolgere nel confronto diretto anche l’assessore regionale alla Pubblica Istruzione, Bruno Marziano.

Il dialogo istituzionale è stato quindi avviato, ed ora se ne aspettano i risultati; tuttavia, la situazione è ancora ben lontana dall’essere risolta e continua ad alimentare la preoccupazione di insegnanti, studenti e genitori. Per questo, la senatrice Padua ha affermato quanto segue: “resto, comunque, vigile sull’intera vicenda perché conosco la preoccupazione che la questione sta ingenerando tra gli studenti e le loro famiglie oltre che naturalmente tra la classe docente e i vari operatori scolastici. Non è possibile che esigenze logistiche impediscano il regolare svolgimento delle lezioni in più sedi e che quindi si sia costretti a ricorrere a ipotesi alternative non certo confacenti. Mi auguro che possa essere imboccata la strada migliore da percorrere per garantire tutti”.

About Author

Carmelo Dipasquale

Carmelo Dipasquale

Related Articles