Reteiblea

Vittoria, sequestrata discarica abusiva in C.da Mazzara

Vittoria, sequestrata discarica abusiva in C.da Mazzara
Marzo 15
11:44 2016

Ancora discariche abusive nel territorio dell’ex provincia di Ragusa: una guerra, quella per l’ambiente, che sembra si arricchisca goni giorno di nuove battaglie. Questa volta, l’area interessata si trova in Contrada Mazzara, a Vittoria: qui la Polizia Provinciale ha sequestrato un’area di ben 4000 metri che era stata convertita nell’ennesima discarica abusiva.

Il solito scenario da degrado ambientale, con residui provenienti perlopiù da imprese che operano nel settore dell’edilizio e del movimento terra. Tali rifiuti hanno modificato drasticamente il paesaggio, causando danni sul piano ambientale ed urbanistico. Sono in corso ulteriori indagini da parte della Polizia Provinciale di Ragusa per poter risalire agli autori responsabili dell’illecito abbandono dei rifiuti speciali e della realizzazione della discarica abusiva, anche al fine di avviare le procedure di bonifica e di messa in pristino dello stato originario dei luoghi.

Raffaele Falconieri, comandante della Polizia Provinciale, fa il punto della situazione e delle misure prese nella lotta locale per la difesa dell’ambiente: “con l’approvazione dell’Accordo di Programma, già deliberato dal Commissario Straordinario del Libero Consorzio Comunale di Ragusa, a cui hanno aderito i Comuni (tranne Ragusa, Pozzallo e Chiaramonte Gulfi), le associazioni di categoria e le imprese operanti nel settore edile, si auspica una maggiore “coscienza ambientale” di tutte le parti coinvolte, a vario titolo, nella gestione dei rifiuti inerti da demolizione e costruzione, considerate le molteplici semplificazioni amministrative previste nel suddetto Accordo che, avviato in via sperimentale, potrà essere modificato dalle parti firmatarie ed indirizzato ad una più efficace ed efficiente gestione che conduca alle finalità prefissate, di tutela del territorio, della salute pubblica e della valorizzazione delle risorse ambientali”.

Il problema principale nella prevenzione ambientale, è il malcostume di considerare l’intero territorio una discarica a cielo aperto: occorrerebbe intervenire drasticamente sulla concezione delle problematiche ambientali per sperare in un cambio di rotta.

About Author

Carmelo Dipasquale

Carmelo Dipasquale

Related Articles