Reteiblea

Il parco commerciale Isole iblee incontra i vertici dell’Irsap

Il parco commerciale Isole iblee incontra i vertici dell’Irsap
Aprile 17
12:25 2014

Il consiglio di amministrazione del parco commerciale “Isole Iblee” di Ragusa, guidato dal presidente Giovanni Corallo, ha incontrato il dirigente territoriale dell’Irsap, Maurizio Catania, nella sede di contrada Mugno. Il confronto, che si rendeva ormai necessario considerata la situazione di criticità verificatasi nelle scorse settimane con i vertici Irsap, è stato propiziato dal deputato regionale Nello Dipasquale che ha pure partecipato alla riunione.

“L’incontro – afferma Corallo – è risultato abbastanza proficuo anche perché ci ha permesso un confronto diretto con i vertici dell’Irsap nel tentativo di venire a capo di alcune situazioni che si trascinano da tempo, come la questione della videosorveglianza, la manutenzione stradale, l’installazione della segnaletica. Anche se l’aspetto che abbiamo ritenuto evidenziare come quello tra i più importanti ha a che vedere con la pianificazione. Abbiamo, infatti, sollecitato la realizzazione di alcune infrastrutture assolutamente indispensabili. Abbiamo chiesto un restyling pieno e totale dell’impianto di illuminazione a led con dorsale per servizi aggiuntivi, per non parlare dell’ampliamento dell’impianto di videosorveglianza, nonché di una rete a fibre ottiche a banda larga. Si è anche parlato di realizzare due rotatorie all’altezza della prima e seconda fase nonché terza e quarta fase che consentirebbero  un flusso viario più snello all’interno della stessa area. Al centro dell’attenzione pure la fruibilità della zona di pertinenza dell’“ex facoltà di Medicina” al fine di realizzare eventi, expo ed attività di promozione legate alle imprese e al territorio. Abbiamo convenuto sul fatto che è necessario reperire le adeguate risorse per potere pianificare questi investimenti a medio termine. E in tale direzione il supporto proveniente dall’on. Dipasquale può diventare rilevante”.

Il presidente Corallo sottolinea che “è dunque destinata a proseguire l’attività di sinergia tra l’Irsap e le imprese insediate da noi rappresentate. Dobbiamo sempre più puntare – aggiunge – a fare diventare la zona industriale di Ragusa davvero innovativa per quanto riguarda i servizi e la gestione di attività sempre più eterogenee come quelle che insistono allo stato attuale in quest’area della città che non ha soltanto una vocazione industriale ma anche commerciale, artigianale oltre a fare riferimento alle attività legate ai servizi”. Il deputato regionale Dipasquale dice la sua chiarendo che “la nostra zona industriale è area di grande pregio che merita la massima attenzione. Grazie alla disponibilità dell’ing. Catania – spiega ancora il parlamentare all’Ars – sono state messe al centro del confronto tutte quelle questioni tuttora irrisolte. Ho promosso questo incontro per le imprese perché possano arrivare risposte importanti. Anche sul fronte della sicurezza. Qui in contrada Mugno, in precedenza, insisteva il presidio della polizia provinciale che funzionava, comunque, da deterrente. Dovremo valutare se e quali altri presidi simili potranno essere attivati per garantire la massima sicurezza alle imprese presenti in questo lembo della nostra città”.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles