Reteiblea

Scoglitti, in manette due giovani per furto e danneggiamento auto

Scoglitti, in manette due giovani per furto e danneggiamento auto
Novembre 09
10:402012

collage1Arrestati a scoglitti due giovani, ritenuti responsabili di furto e danneggiamento continuato in concorso: si tratta di Ben Mrad Walim, nato a Vittoria, di 21 anni, residente a Scoglitti, pregiudicato e Vergara Gil Jonnahtan Andrei, nato in Colombia, di 21 anni, residente a Scoglitti. 

All’una circa di ieri notte una telefonata anonima al 113 ha segnalato la presenza di giovani che danneggiavano autovetture in sosta in via Messina a Scoglitti. Immediatamente una volante del Commissariato veniva inviata sul posto dove, nei pressi del luogo segnalato, hanno notato prima un’autovettura ed un giovane in atteggiamento sospetto che guardava altre persone che erano sulla via Messina, quindi un altro giovane (che indossava gli stessi abiti segnalati al 113 dall’anonimo interlocutore) con una valigetta in mano. Il giovane,  accorgendosi della Polizia, si dava alla fuga lasciando a terra la valigetta, subito recuperata; inseguito, riusciva a dileguarsi per le viuzze della zona. Gli agenti quindi accertavano che su via Messina erano state danneggiate 7 autovetture mediante effrazione dei cristalli laterali ed era stato rovistato all’interno di tutte. Per terra rinvenivano inoltre un telefono cellulare. Risultavano asportati dall’interno di un’autovettura una fotocamera digitale, un telepass ed altri effetti personali e dall’interno di un’altra proprio la valigetta che era stata abbandonata dal malvivente in fuga. Le indagini immediatamente avviate anche dai Carabinieri della Stazione di Scoglitti permettevano attraverso i dati acquisiti dal telefono rinvenuto e che risultava non appartenere ad una vittima dei fatti delittuosi, attraverso l’individuazione del proprietario del veicolo visto nei pressi del luogo segnalato e dalle indicazioni sull’abbigliamento indossato dal malvivente che si era dato alla fuga alla vista degli agenti, dalle denunce di furto e danneggiamento che i proprietari dei veicoli sporgevano presso il Commissariato e la Stazione Carabinieri, di eseguire mirate perquisizioni domiciliari presso i soggetti ritenuti responsabili dei furti e danneggiamenti. In effetti a seguito di tali attività di ricerca sono stati individuati i due autori dei fatti delittuosi, uno dei quali ha ammesso spontaneamente di esserne l’autore.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles